Gli azionisti di Tui votano per il delisting a Londra

Gli azionisti del Gruppo Tui hanno votato a favore a grande maggioranza (98,35%) per il delisting della società alla Borsa di Londra. Il prossimo passo sarà l’inizio delle negoziazioni dell’azione TUI nel Prime Standard di Francoforte all’inizio di aprile. L’ammissione del titolo all’Mdax è prevista per il 24 giugno. A quel punto terminerà anche la quotazione alla Borsa di Londra.

Mathias Kiep, direttore finanziario del Gruppo Tui: “Siamo lieti che gli azionisti abbiano seguito la nostra raccomandazione e votato a favore del delisting dalla Borsa di Londra. Le negoziazioni delle azioni si erano già ampiamente spostate in Germania. I vantaggi di una quotazione principale a Francoforte sono evidenti: le strutture sono semplificate, la liquidità è centralizzata e migliorata in un’unica sede di negoziazione“.

Già l’anno scorso diversi investitori avevano chiesto a Tui se la doppia quotazione fosse ancora ottimale. Negli ultimi anni, la struttura proprietaria delle azioni Tui è cambiata in modo significativo e si è verificato un netto spostamento della liquidità dal Regno Unito alla Germania. Attualmente, circa il 77% delle transazioni azionarie viene regolato direttamente attraverso il registro delle azioni tedesco.

Meno di un quarto degli scambi di azioni Tui avviene sotto forma di interessi di deposito nel Regno Unito.

Tags:

Potrebbe interessarti