Carnival torna a ordinare: nel 2027 una nuova nave della classe Excel

Carnival Corporation ordina una quarta nave per la classe Excel del suo brand Carnival Cruise Line. La più grande compagnia di crociere al mondo ha annunciato a tal proposito la firma dell’accordo con il cantiere navale tedesco Meyer Werft: la nave, la decima della classe Excel nella flotta della corporation, entrerà in servizio nella primavera del 2027 e andrà ad unirsi alle attuali navi della classe Excel di Carnival Cruise Line: Mardi Gras, Carnival Celebration e Carnival Jubilee.

Questa nuova nave – 180.000 tonnellate di stazza lorda – ospiterà 6.400 ospiti e sarà alimentata da gas naturale liquefatto (Lng). E’ il primo ordine di nuova costruzione effettuato da Carnival Corporation in cinque anni.

“Le nostre navi della classe Excel sono state un enorme valore aggiunto per la flotta Carnival e sono divenute molto popolari tra i nostri ospiti – ha dichiarato Christine Duffy, presidente di Carnival Cruise Line -. Essendo la compagnia di crociere più popolare al mondo, questa nuova nave ci consente di continuare la crescita della nostra incredibile flotta”.

“Basandoci sulle nostre ottime performance e sul crescente slancio in tutto il mondo, siamo entusiasti di riprendere il nostro programma di nuove costruzioni e di arricchire ulteriormente la nostra flotta globale con un’altra nave all’avanguardia che lascerà a bocca aperta gli ospiti di Carnival Cruise Line – ha affermato Josh Weinstein, ceo di Carnival Corporation -. Con una nuova costruzione prevista per la consegna nel 2025, nessuna per il 2026 e questo ordine per il 2027, la nostra strategia finanziaria responsabile consentirà di migliorare il nostro bilancio, ridurre in modo significativo il nostro debito e far si che gli azionisti guadagnino di più”.

Weinstein ha poi spiegato che la compagnia sta “implementando una strategia graduale di espansione, pianificando di aggiungere una o due navi all’anno a partire dal 2027. Queste navi saranno assegnate alle nostre compagnie di crociere che hanno una domanda in aumento e hanno bisogno di più capacità per soddisfarla. Questo ci permetterà di ottenere un ritorno interessante sugli investimenti. Inoltre, ci stiamo focalizzando sull’aumento dei ricavi attraverso le diverse compagnie di crociere nel nostro portfolio, continuando a migliorare l’efficienza in tutte le aree operative, garantendo così un migliore ritorno sugli investimenti”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti