Tour in barca per la Sardegna: ecco le spiagge più belle da vivere tra Costa Smeralda e Cagliari 

Sardegna è sinonimo di incanto e attraversando le coste dell’isola è possibile toccare squarci di paradiso, accarezzare la sabbia morbida e osservare i fondali marini, ammirare un panorama mozzafiato e vivere a pieno questa zona dell’Italia fra le più amate al mondo.  

Uno dei modi più belli di vivere la Sardegna è quello di fare un giro in barca, sono tantissimi i porti che consentono di tuffarsi nel Mediterraneo ma anche di ammirare le antiche opere preistoriche e l’archeologia romana. Ecco quali sono le spiagge della Sardegna più belle da vivere attraverso un tour in barca.  

Spiagge e mare nell’est: Nuoro e Costa Smeralda 

È possibile partire per un tour nel mare della Sardegna affidandosi al noleggio di un gommone a Cala Gonone, località balneare che si trova nella provincia di Nuoro. La costa orientale presenta caratteristiche naturali pure con una geologia ancora intatta, per questo la zona somiglia molto a un’isola deserta, ma in realtà è parecchio viva.  

Tra le spiagge più belle c’è Cala Luna e Cala Fuili, piccoli paradisi mai affollati e raggiungibili a piedi da Cala Gonone, la zona consente anche di fare un tour in barca nel Golfo degli Oleandri. Andando verso sud in direzione Baunei c’è Cala Goloritzé, spiaggia Torre di Bari, Lido di Orrì e Coccorrocci tra i più famosi ma non affollati.  

Le spiagge di Olbia sono le più mondane di tutta la Sardegna, nei pressi di Porto Cervo c’è la sfilata balneare della Costa Smeralda con Cala Petra Ruja, Cala Arena Bianca, Pevero e Isuledda che dominano la scena, offrendo uno scorcio di Mediterraneo unico nel suo genere. Questa è la zona dove gli amanti della movida si radunano per tutto l’anno. 

Sardegna del Sud: Cagliari 

La provincia di Cagliari domina questa parte della Sardegna e non molto lontano dalla città è possibile trovare spiagge isolate dove il relax regna sovrano. Cala Cipolla è perfetta anche per chi ama gli sport acquatici, mentre la Baia di Chia possiede diverse spiagge di rara bellezza.  

Porto Giunco si presenta con una sabbia rosa e un mare cristallino, mentre lasciando la zona di Villasimius e tornando a est verso Cagliari troviamo Cala Mosca, Poetto e Quartu, spiagge che dominano il Golfo degli Angeli su cui si affaccia la città.  

Verso nord – ovest tra le spiagge di Alghero 

Proseguendo il tour in barca verso nord – ovest arriviamo nella zona di Alghero, qui sono ancora presenti spiagge dalla sabbia rosa e acque limpide che consentono di sbirciare i fondali marini persino dalla barca. 

Cala Domestica è sicuramente una delle spiagge più belle, offre acque profonde e una cornice rocciosa dal panorama sensazionale, a poca distanza ci sono le dune di Scivu, ancora una zona balneare isolata e mai troppo affollata persino nei mesi estivi. 

Tra le spiagge più famose di Alghero c’è Bombarde, la più affollata in estate e regina della movida, mentre la spiaggia del Lazzaretto è la più lunga e si estende per diverse calette. Per chi ama gli sport acquatici, le spiagge di Fertilia e Mugoni sono le più indicate. 

Tags:

Potrebbe interessarti