Conto alla rovescia per il debutto di Sun Princess nel Mediterraneo

Mancano pochi giorni al debutto di Sun Princess nel Mediterraneo. La prima delle navi da crociera di nuova generazione di Princess Cruises, le Love Boat dei mari con una flotta di navi ultramoderne e all’avanguardia, partirà per il suo viaggio inaugurale il 28 febbraio 2024.

Gioco Viaggi, agente per l’Italia delle Love Boat Princess Cruises, ha annunciato che nonostante i ritardi dovuti al prolungarsi dei lavori tecnici che hanno tenuto ormeggiata la nave Sun Princess più del previsto in cantiere a Monfalcone, la nave più grande mai costruita fino ad oggi in Italia è pronta per il suo viaggio inaugurale in partenza da Civitavecchia il 28 febbraio.

Le caratteristiche

Con 175.500 tonnellate di stazza lorda e 4.300 ospiti, è la più impressionante e lussuosa Love Boat mai costruita per Princess con una nuova offerta di ristorazione, intrattenimento e attività, oltre a cabine e suite in un’ampia varietà di categorie.

La nave, con il maggior numero di balconi mai realizzati su una nave Princess, è arricchita da spazi inediti come The Dome, un nuovo luogo di intrattenimento perfetto per rilassarsi ispirato alle terrazze di Santorini e sormontato da una immensa cupola di vetro, l’iconica Piazza con comode sedute vista mare, il ristorante su tre piani Horizons e l’Arena, evoluzione tecnologica del Princess Theatre. Piscina interna ed esterna con giochi d’acqua durante il giorno e intrattenimento stile South Beach con giochi di luce ed esibizioni aeree per la sera completano l’esperienza a bordo della nuova Sun Princess, dove ognuno tornerà a casa con nuove storie da raccontare e nuovi ricordi da condividere.

Dopo il debutto, la nuova Sun Princess continuerà la stagione nel Mediterraneo effettuando diversi itinerari: crociere di 7 notti da Barcellona a Civitavecchia, da Civitavecchia ad Atene e da Atene a Barcellona, anche combinabili tra loro per comporre la propria crociera ideale di 14 o 21 notti senza mai toccare gli stessi porti di scalo. Partenze previste da marzo a settembre 2024.

Tags: ,

Potrebbe interessarti