Ita Airways rafforza il codeshare con Aerolíneas Argentinas

Ita Airways, nella prossima stagione summer, aggiungerà 2 frequenze sulla rotta verso l’Argentina, per offrire un totale di 9 frequenze settimanali tra Fiumicino e Buenos Aires dal mese di giugno. Questo ampliamento dell’offerta sulla capitale argentina è un’ulteriore conferma degli ottimi risultati in termini di load factor registrati nel 2023 dal collegamento diretto Roma Fiumicino – Buenos Aires, si legge nella nota della compagnia.

Grazie alle nuove frequenze, saranno fino a 30 i collegamenti settimanali a/r offerti da Ita Airways verso il Sud America nel cuore della prossima stagione estiva.

Sud America mercato strategico

Oltre a rappresentare un mercato strategico per il traffico business e cargo, il Sud America è anche una delle mete preferite dagli italiani per le vacanze e ospita milioni di persone di origine italiana. La compagnia è il vettore di riferimento dalle numerose comunità italiane e locali in Argentina e Brasile.

In aggiunta ai collegamenti su Buenos Aires, Ita Airways opera fino a 14 frequenze settimanali (28 voli) da Roma Fiumicino verso San Paolo, la città brasiliana più popolosa, e 7 frequenze settimanali (14 voli) verso Rio de Janeiro.

Rafforzato il codeshare con Aerolíneas Argentinas

A sottolineare ulteriormente l’attenzione sul mercato sudamericano, la compagnia ha rafforzato l’accordo di codeshare con Aerolíneas Argentinas, integrando i collegamenti diretti tra Roma Fiumicino a Buenos Aires Ezeiza International Airport all’interno della partnership con il vettore di bandiera argentino.

Da ora in poi, i viaggiatori di Ita Airways potranno volare da Fiumicino verso Buenos Aires e raggiungere la destinazione desiderata con un unico biglietto, beneficiando di una connettività completa a partire dal check-in di passeggeri e bagagli fino all’arrivo alla destinazione finale.

I voli in codeshare tra Italia e Argentina sono già in vendita sui rispettivi siti web delle due compagnie aeree www.ita-airways.com e www.aerolineas.com.ar, i sistemi di prenotazione e le agenzie di viaggi.

I dettagli dell’accordo

Ita Airways applicherà il suo codice “AZ” sui voli da Roma Fiumicino a Buenos Aires Ezeiza e su 32 destinazioni domestiche in Argentina (Bahía Blanca, Bariloche, Comodoro Rivadavia, Córdoba, Corrientes, El Calafate, Esquel, Formosa, Iguazú, La Rioja, Jujuy, Mar del Plata, Mendoza, Neuquén, Paraná, Posadas, Resistencia, Río Gallegos,  Río Grande, Río Hondo, Rosario, Salta, San Luis, San Martín de los Andes, San Juan, Santa Fe, San Rafael, Santiago del Estero, Trelew, Tucumán, Ushuaia, e Viedma) nonché su 6 destinazioni internazionali in Sud America tra cui Santiago in Chile, Asunción in Paraguay, San Paolo e Rio de Janeiro in Brasile, Lima in Perù e Montevideo in Uruguay.

Aerolíneas Argentinas, invece, applicherà il suo codice “AR” sui voli di Ita Airways tra Buenos Aires e Roma Fiumicino e sui voli in collegamento da Roma verso 13 destinazioni domestiche in Italia (Bari, Bologna, Brindisi, Catania, Firenze, Genova, Lamezia Terme, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Trieste, Torino, Venezia) e 7 internazionali (Atene, Bruxelles, Barcellona, Ginevra, Londra, Madrid, Zurigo).

Attualmente, sono 34 i codeshare di Ita Airways, un risultato raggiunto in poco più di due anni dall’avvio delle operazioni della compagnia.

Tags: ,

Potrebbe interessarti