Primarete lancia la campagna “Fuori dal branco”

Primarete ancora una volta abbandona lo stereotipo di network tradizionale allineandosi ai nuovi modelli europei. Francesca Zilio, responsabile marketing e comunicazione spiega perché la campagna affiliazione 2024 ha per titolo “Fuori dal Branco” . “Ci siamo ispirati dopo un’attenta analisi al concetto di network volto alle agenzie dove emerge che i punti cardini non sono basati sul pagamento di una fee annuale ma lo scopo è di far vendere i propri servizi sia fisici che online, il contratto che lega l’agenzia di viaggi al network non è angosciante, ecco perché il claim ‘pay per use'”.

Attualmente nel mercato italiano le agenzie si ritrovano sempre più vincolate ad un contratto triennale con esborso di una fee annuale e con la difficoltà di uscirne anticipatamente se non con una penale.

Conclude la manager: “I visual della campagna pubblicitaria che abbiamo scelto sono a tema animale, sia per attirare l’attenzione sui viaggi ecosostenibili, l’ambiente e le destinazioni, sia perché le immagini selezionate esprimono a pieno impatto il concetto ‘Fuori dal branco’, perché scegliere la nostra affiliazione a costo zero”. A motivarlo è Paolo Zaramella, sales manager affiliazioni: “Ci siamo ispirati a dei network europei che offrono alle loro agenzie accesso a servizi digitali all’avanguardia, garantendo qualità e innovazione e commissioni competitive, contratto annuale zero costo. Il nostro mutamento è mirato a diventare sempre di più una community capace di generare guadagni migliori per le agenzie con meno costi”.

La campagna mira a ricercare agenzie con lo spirito indipendente e volte al digitale pronte ad essere fuori dal branco e a sfruttare questa opportunità di nuovo modello.

Tags:

Potrebbe interessarti