Gruppo Bluvacanze: forte advanced, ma prudenza nel confermare le prenotazioni

I primi due mesi del 2024 mostrano la capacità di adattamento e velocità di risposta del Gruppo Bluvacanze, in tutte le sue aree di business, alle sfide cui il settore del travel è sottoposto tra crisi geopolitiche, fenomeni inflativi persistenti e fattori contingenti.

Tra i trend di maggior rilievo il forte advanced booking, anche se fortemente ridimensionato dalla crisi mediorientale di ottobre. Ad oggi si registra il 15% in più delle prenotazioni sul 2024, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Guardando al trimestre estivo, l’anticipazione di mercato è addirittura del +35%. Alcuni nodi critici sono rappresentati dalla materializzazione dei preventivi, che sconta l’aumento dei prezzi, la minore capacità di spesa delle famiglie e la difficoltà di ottenere in tempo i documenti per l’espatrio. Gli italiani rimangono cauti nel confermare le prenotazioni.

Le mete

In merito alle destinazioni, il gruppo registra un graduale recupero dell’Egitto, gravemente compromesso dagli eventi di ottobre. Oggi questa destinazione vale “solo” il 30% in meno rispetto a un anno fa.

Tra le esperienze di viaggio perdura il boom per le crociere, soprattutto nel Nord Europa (+37%). Nel Mediterraneo, brillano Spagna e Grecia (+74 e + 77%). Sul lungo raggio, ottime le performance per Stati Uniti (+32%) e Giappone (+34%).

Il Gruppo Bluvacanze ha chiuso il 2023 con 810 milioni di euro di volume lordo di travel value e prospetta un 2024 con 918 milioni di euro, al netto delle elisioni intercompany.

Ragguardevole la circostanza per cui le agenzie del network a brand Vivere & Viaggiare e Bluvacanze supereranno ampiamente i valori del 2019 (pre-pandemia), la trasformazione digitale partita proprio dalla divisione Retail è avviata nel rispetto dei piani formulati e alimenta nuovi stimoli di interazione con i clienti.

Mice ed eventi

L’area Mice ed eventi si esprimono in contesti di rilievo internazionale e incrementando il portafoglio di aziende, mentre il comparto del business travel di Cisalpina Tours raggiungerà un livello record di transazioni e anche in questo ambito è notevole richiamare le efficienze implementate, la continua innovazione tecnologica e lo sviluppo internazionale.

A oggi sono operative le sedi di New York, in Brasile, Turchia, Cipro e in Germania mentre gli uffici europei di Londra, Parigi, Ginevra e Madrid sono aperti, già dotati di risorse, in attesa di alcune formalità.

Il piano di sviluppo del Gruppo Bluvacanze nel medio termine insisterà sulla trasformazione digitale e sull’internazionalizzazione, con la definitiva apertura di uffici in Sudafrica (Durban). Il Far East costituirà il prossimo capitolo del piano di espansione globale, dal 2025.

Infine, il tour operator Going registrerà tassi di crescita a due cifre grazie al consolidamento delle linee strategiche dirette a creare esperienze di viaggio su misura, di alto profilo e arricchendo le divisioni Going Resort e Incoming di Going2Italy.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti