Walsh, Iata: l’aumento delle tasse sull’aviazione “contrappeso alla prosperità”

L’aumento delle tasse e la regolamentazione onerosa dell’aviazione sono stati descritti come un “contrappeso alla prosperità”. L’avvertimento del direttore generale della Iata Willie Walsh è arrivata poche ore prima che il cancelliere Jeremy Hunt annunciasse aumento delle tasse sui passeggeri aerei (APD) sulle tariffe aeree di classe premium nel bilancio di primavera di mercoledì, innescando una reazione negativa nel settore. Walsh ha esortato i governi a considerare il settore dell’aviazione come un “catalizzatore di crescita”.

I dati

Iata ha pubblicato i dati per la domanda globale di passeggeri di gennaio, indicando un buon inizio per l’anno. La domanda totale è aumentata del 16,6% su base annua, superando l’aumento della capacità del 14,1%, con il fattore di riempimento del settore in aumento di 1,7 punti percentuali al 79,9%.

La domanda di voli internazionali è aumentata del 20,8% e del 10,4% per i viaggi aerei nazionali in tutto il mondo.

La crescita internazionale è stata trainata da un aumento del 45,4% del traffico di gennaio registrato dalle compagnie aeree nella regione Asia-Pacifico, continuando una rapida ripresa dopo la revoca delle restrizioni pandemiche.

Il tasso di crescita “eccezionalmente forte” è stato in gran parte attribuibile alla Cina, che era nelle prime fasi della revoca delle restrizioni sui viaggi legate al Covid-19 nel gennaio 2023.

“La ripresa delle principali rotte internazionali da/per l’Asia-Pacifico è ancora in ritardo, ma tratte come l’Asia-Medio Oriente hanno superato i livelli pre-pandemia”, ha affermato Iata.

Nel frattempo, le rotte tra Europa e Nord America si sono riprese “in modo particolarmente forte” dalla pandemia e sono più alte del 6,5% rispetto a gennaio 2020.

Walsh ha dichiarato: “Il 2024 è iniziato bene nonostante le incertezze economiche e geopolitiche. Mentre i governi cercano di creare prosperità nelle loro economie nell’anno elettorale più impegnativo di sempre, è fondamentale che vedano l’aviazione come un catalizzatore di crescita. L’aumento delle tasse e una regolamentazione onerosa sono un contrappeso alla prosperità – ha aggiunto -. Ci rivolgeremo ai governi per politiche che aiutino l’aviazione a ridurre i costi, migliorare l’efficienza e fare progressi verso l’azzeramento delle emissioni nette di Co2 entro il 2050”.

Tags:

Potrebbe interessarti