Delta riprende i collegamenti da Venezia per New York

Delta Air Lines ha ripreso i suoi voli non stop tra l’aeroporto Marco Polo di Venezia e New York-Jfk. I collegamenti saranno operati giornalmente utilizzando un Boeing 767-300 da 216 posti.

Inoltre, per la prima volta, la compagnia offrirà due voli da Venezia per Atlanta, riprendendo entro il mese di marzo il suo collegamento non stop, e aggiungendo un secondo volo per tutta l’estate verso questa destinazione. La compagnia opererà un totale di 17 voli settimanali tra Venezia e gli Stati Uniti durante il periodo di picco della stagione estiva e offrirà voli in coincidenza per oltre 200 città in tutto il Nord America e oltre.

Più collegamenti

“Quest’estate Delta offre ai propri passeggeri una scelta ancora maggiore di collegamenti tra Venezia e gli Stati Uniti con il volo per New York e con un’operatività potenziata per Atlanta, il principale hub al mondo – sottolinea Matteo Curcio, senior vice president per l’Europa, Medio Oriente, Africa e India della compagnia aerea -. Una delle destinazioni più belle al mondo, Venezia è molto popolare fra i viaggiatori statunitensi e i nostri collegamenti rappresentano anche importanti opportunità di business e di turismo per la città e la regione e una impareggiabile occasione per i veneti di scoprire destinazioni diverse attraverso le Americhe”.

Oltre i volumi 2019

“La ripresa dei collegamenti di Delta Air Lines verso gli hub di New York e Atlanta conferma la crescita costante dei flussi tra Venezia e il Nord America, che con oltre un milione di passeggeri nell’ultimo anno hanno ampiamente superato i volumi del 2019 – ha commentato Camillo Bozzolo, direttore sviluppo aviation del Gruppo Save -. L’incremento a 10 frequenze settimanali sulla rotta Venezia-Atlanta amplierà ulteriormente l’offerta di destinazioni in connessione con il Nord, Centro e Sud America”.

Grazie ad un investimento da parte di Delta di 12 miliardi di dollari all’interno di diversi terminal aeroportuali, i frequent flyer della compagnia disporranno di nuove lounge premium all’aeroporto Jfk di New York e in altre destinazioni negli Stati Uniti, tra cui Boston e Los Angeles. I passeggeri con voli in coincidenza beneficeranno anche delle migliorie effettuate al Terminal 4 dell’aeroporto di New York-Jfk, che consente oggi transfer più semplici per ulteriori 60 voli in coincidenza.

Tags: ,

Potrebbe interessarti