Valtur arriva a Marsa Alam

Il Gruppo Nicolaus conferma la propria fiducia sul Mar Rosso e aggiunge Marsa Alam alle destinazioni in cui il marchio Valtur è presente. La new entry si chiama Valtur Marsa Alam Pickalbatros Portofino, ex Habiba, resort apprezzato dai viaggiatori italiani per l’impostazione dell’offerta e gli standard premium, che si colloca nella fascia di vertice della destinazione, posizionando immediatamente il brand tra i top seller. 

Integralmente ristrutturato, conta 522 camere di differenti tipologie. Tra gli asset figurano il centro benessere con un nutrito programma di trattamenti e la ristorazione con 6 ristoranti tematici, integralmente a disposizione dei clienti senza l’obbligo di prenotazione (ad eccezione del ristorante di pesce) e 15 bar, tra cui uno sky bar e uno sport bar. 

In forte evidenza anche le dotazioni acquatiche con 15 piscine (12 per adulti e 3 per bambini), un Aquapark con 32 scivoli, dove è localizzata la maggior parte delle family suite. Completa l’offerta per ciò che concerne le attività outdoor, un’area sportiva con 2 campi da padel, 2 campi da tennis, campo da calcio, beach volley e dotazioni per altre discipline, che lo rendono ideale per differenti tipologie di ospiti.  

Tra i motivi che hanno spinto l’operatore a inserire il resort nella programmazione, il punto mare, oltre al classico pontile che porta oltre il reef per le immersioni e lo snorkeling praticato da nuotatori esperti, il lido privato e attrezzato si caratterizza per la presenza di alcune piscine naturali, facilmente raggiungibili dalla riva anche dai bambini. Immancabile il centro diving.

“Valtur arriva a Marsa Alam con una struttura perfetta per il mercato italiano che già la conosce e apprezza. La ristrutturazione è rimasta fedele allo stile degli esterni che piacevolmente evocano atmosfere un po’ da mille e una notte, molto amate dalla clientela – commenta Michele Matone, product manager Mar Rosso -. L’Egitto è una meta imprescindibile e per aprire la destinazione, così come abbiamo fatto per Sharm el Sheikh, volevamo piazzarci tra i brand in evidenza per la tipologia di struttura e la formula di servizio. Siamo, quindi, molto soddisfatti di essere riusciti a far sventolare la bandiera Valtur su questo resort che ci permette di declinare alla perfezione il nostro concept di ospitalità definito attorno alle esigenze degli ospiti e su un punto mare tra i più scenografici del litorale di Marsa Alam. La disponibilità di sistemazioni, seppur distribuite in modo armonico e con grande comodità per tutte le aree nella fruizione di dotazioni e servizi, ci permette di soddisfare al meglio in ogni momento dell’anno le richieste delle adv ed è stata importante per l’inserimento nella programmazione. L’accoglienza da parte del mercato è stata ottima con numeri molto buoni già per le vacanze pasquali, i ponti e le festività in arrivo”.

Il piano voli è all’insegna del comfort, prevede comode rotazioni in programma il sabato da Milano Malpensa e da Verona, a cui si aggiungono alcuni collegamenti da Bergamo per le vacanze pasquali. 

Tags: ,

Potrebbe interessarti