Ai giovani viaggiatori piacciono le adv. L’analisi di Tui

I giovani tedeschi prenotano soprattutto i viaggi online, ma apprezzano sempre più anche i consigli degli agenti di viaggi. E’ quanto emerso da un nuovo sondaggio commissionato da Tui in relazione alle attuali tendenze della domanda. Secondo Stefan Baumert, ceo di Tui Germany, è il risultato più inaspettato emerso dal sondaggio condotto da Yougov tra i consumatori, commissionato dall’azienda e presentato all’Itb di Berlino, di cui fvw riporta i risultati.

Un terzo valorizza le adv

Sulla base dei dati emersi si ha che, uno su tre (34%) nella fascia d’età 25-34, vorrebbe prenotare nuovamente con maggiore frequenza i viaggi nelle adv, comprese le prossime vacanze.

“È significativo perché non ci aspettavamo un risultato simili – ha detto Baumert -. Questa cifra è più elevata rispetto ai segmenti di clientela che appartengono ad una fascia di età più elevata”.

Inoltre, secondo il sondaggio, i giovani tedeschi apprezzano i consigli degli agenti di viaggi il doppio rispetto alla fascia di età superiore ai 55 anni. Secondo i clienti più giovani, il vantaggio rappresentato dalle delle agenzie di viaggi è la comodità.

Clienti più soddisfatti in adv

“Vediamo anche che i clienti che hanno prenotato nelle agenzie di viaggi sono in media più soddisfatti di quelli che hanno prenotato online. Forse questo si riflette anche nel sondaggio”, ha commentato Baumert.

Fondamentalmente, i pacchetti vacanza rimangono di gran lunga la forma di viaggio più popolare, poiché i vacanzieri più giovani preferiscono sempre più i pacchetti tutto compreso, ha sottolineato il manager. Un fattore, a suo avviso, è la crescente flessibilità dei pacchetti.

La domanda rimane elevata

In generale, la domanda di viaggi in Germania rimane elevata, ha rilevato l’indagine Tui. Circa due terzi degli intervistati intende viaggiare nel 2024. Circa il 30% ha già prenotato e il 34% sta programmando uno o più viaggi.

Tra coloro che intendono viaggiare, il 70% intende andare all’estero, di cui l’80% dei più giovani. Inoltre, questa fascia d’età è quella più interessata ai viaggi a lungo raggio (27%).

Un altro risultato emerso è che i vacanzieri tedeschi spendono di più per gli extra. La massima priorità – con il 37% – l’hanno le camere con vista sul mare (o balconi sulle navi). Altri extra importanti sono i posti aerei con più spazio per le gambe (31%), le auto a noleggio (29%), i trasferimenti privati ​​dall’aeroporto all’hotel (28%) oltre alle escursioni ed esperienze (28%).

Dove si va?

La tipologia di vacanza più apprezzata resta quella fatta di sole e spiaggia (37%), seguita dai viaggi in città (32%) e dalle case vacanza (24%).

Il Mediterraneo si conferma la regione migliore per le vacanze quest’estate, secondo il sondaggio Yougov, che si riflette nei dati di prenotazione di Tui Germany. Al primo posto c’è Maiorca (+31%), seguita dalla Riviera Turca (+29%) e Creta.

Per quanto riguarda i viaggi in città, questi sono in forte crescita anche per Tui con un incremento del 13%. Le destinazioni principali sono New York, Amburgo e Roma (+41%).

Tags:

Potrebbe interessarti