Tapinassi: Sharing Tuscany evento fondamentale tra le azioni di Toscana Promozione

Sharing Tuscany e Buy Tuscany rappresentano i due momenti più alti dell’organizzazione dell’agenzia nell’accompagnamento alle imprese toscane”. Così Francesco Tapinassi, direttore Toscana Promozione Turistica, commenta il recente evento organizzato a San Quirico d’Orcia.

L’obiettivo principale “è quello di facilitare la relazione con un pubblico di operatori di buyer stranieri e italiani con alcune caratteristiche fondamentali a cui teniamo molto – spiega il manager -: innanzitutto i partecipanti vengono solo per la Toscana, quindi non c’è dispersione rispetto alla scelta della destinazione. Il secondo punto fondamentale è che i buyer si devono pagare il viaggio, quindi non ci sono persone che colgono l’occasione per fare un piccolo tour della regione, ma vengono proprio per incontrare i nostri operatori. Terzo punto l’attenta selezione delle due controparti e la cura che cerchiamo di porre nella costruzione del matching dell’agenda. Questi elementi rendono i due eventi diversi da quelli usuali, anche quelli blasonati nazionali di primo livello, che però, come sanno bene i buyer, non sempre riescono ad avere un’efficacia nei risultati, proprio perché c’è questa dispersione naturale di scelte non allineate. Non è l’unica azione che rivolgiamo alle nostre imprese ma è quella più importante, che peraltro non ha molti altri esempi in Italia in termini di organizzazione delle regioni“.

Tags: ,

Potrebbe interessarti