EDITORIA - EVENTI - SERVIZI DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE
Bluserena tra novità e proiezione sui mercati internazionali

Un sito di recentissima release realizzato con esperti in neuroscienze – “grafica pulita e navigazione ottimizzata che rispecchia la nostra nuova immagine”, ha spiegato il direttore marketing Maria Antonella D’Urbano -, focus sulle esperienze, le persone e le relazioni e una raffica di numeri forti.

Bluserena, con le sue 13 strutture in Italia capaci di accogliere 1,2 milioni di presenze per un fatturato 2023 di circa 108 milioni di euro, mette sul piatto una forte brand awareness, con il 45% di repeater su una clientela formata per il 75% da famiglie e il rimanente da coppie. Lo scorso anno sono stati investiti 55 milioni di euro nella ristrutturazione di 5 alberghi, quest’anno l’azienda procederà con altri investimenti in riqualificazione.

Trend positivo

“È prematuro oggi un giudizio sulla stagione che verrà – dichiara il ceo di Bluserena Marcello Cicalò – ma le prenotazioni hanno iniziato con anticipo e il trend è buono e le prospettive incoraggianti. Tra le novità di quest’anno, l’Is serenas di Badesi sarà il primo resort full all inclusive, formula omnicomprensiva che verrà applicata a tutti i clienti della struttura”.

Vision e obiettivi

“Abbiamo oggi – prosegue – una stagionalità di circa 130 giorni in media su tutti i nostri resort e la necessità di estenderla. Il primo obiettivo è di 150 giorni ma speriamo di arrivare oltre, permettendo così di ampliare i contratti con i nostri dipendenti e creare un valore completamente diverso. Il secondo punto, legato al primo, è l’aumento la penetrazione di mercati internazionali, europei in primis. Fino al 2022 avevamo il 95% di clientela italiana, di cui il 80% da Roma in giù. Lo scorso anno lavorato molto sul Nord Italia e il prossimo anno punteremo sull’internazionale, settore che comunque ci vede all’opera fin d’ora. L’obiettivo è circa il 10% di clientela estera”.

“L’altro punto riguarda l’espansione – ha affermato ancora Cicalò -, che ci vede attivi nella ricerca di nuovi alberghi, sia tramite acquisizione sia contratti di leasing e contract management. Ne abbiamo già visti diversi, valuteremo la sussistenza delle condizioni. Aree di interesse sono la costa, laghi, country resort o sky resort, senza escludere gli urban resort“.

F&b e tanto sport

Tra le novità per l’estate massima attenzione al food & beverage, che avrà impronta fortemente regionale, e tantissima attività da praticare in famiglia con Sport Academy, dalla ginnastica artistica con Giorgia Villa alla pallacanestro con Sylvester Gray, dalla scherma con Marco Fichera al tennis con Karel Novacek. Anche la Padel Academy avrà un ruolo di primissimo piano, con un torneo in tutti gli alberghi.
“La coppia vincitrice di questo torneo si sfiderà in Sardegna, sarà nostra ospite e dovrà sfidare una coppia di celebrità che stiamo selezionando”, ha concluso Cicalò.

PO

Tags:

Potrebbe interessarti