Wwf Travel e Sailsquare: su Adriatica nel Mediterraneo per avvistare i cetacei

Adriatica, “la rossa dei mari e degli oceani”, ha completato un giro del mondo, ha circumnavigato l’America del Sud rifacendo il viaggio di Darwin, ha fatto svariate traversate oceaniche e infinite rotte mediterranee, sulle rotte degli Etruschi e dei Fenici. È stata barca-laboratorio, barca-didattica, barca-sociale e ora torna nel Mediterraneo per una nuova emozionante avventura con Wwf e Sailsquare.

Monitorare i cetacei

“Le Vele del Panda”, un’attività della campagna Our Nature di Wwf per la tutela della biodiversità, è nata nel 2018 con una singola imbarcazione. È un progetto focalizzato sulla tutela e salvaguardia della fauna marina, che integra l’attività di ricerca e monitoraggio dei cetacei con i viaggi organizzati da Wwf Travel, il tour operator fondato nel 2017 per realizzare proposte di ecoturismo legate a temi di salvaguardia e conservazione ambientale. L’idea di fondo è di raccogliere dati sulla presenza e il comportamento dei cetacei in varie aree del Mediterraneo, dati fondamentali per la loro tutela, coinvolgendo skipper e turisti che veleggiano in questi mari durante la stagione estiva e primaverile, accompagnati da un biologo o da un etologo del Wwf.

Il partner

Nel 2020 Wwf Travel realizza che sarebbe stato necessario trovare un partner nel settore del turismo nautico per creare una flotta più corposa, dato il notevole potenziale del progetto: nasce così la collaborazione con Sailsquare, il marketplace di vacanze in barca a vela. Per quattro anni, dal 2020 al 2023, sono state monitorate sei distinte aree di studio (l’Arcipelago Toscano, il Nord-Ovest della Corsica, l’Arcipelago Pontino, il Sud-Ovest della Sardegna, il Mar Ligure e l’Arcipelago Campano), attraverso novanta crociere di ricerca, che hanno coinvolto attivamente 730 partecipanti. Sono state avvistate e studiate otto diverse specie di cetacei, totalizzando oltre 550 incontri ravvicinati.

Nel 2024, dopo 4 anni di partnership e di grandi successi, “Le Vele del Panda” incrementa ulteriormente la propria flotta, arrivando a 6 imbarcazioni. Adriatica coprirà le migliori rotte per l’avvistamento dei cetacei nell’area delle Isole Pontine e del Golfo di Napoli, nei mesi di luglio e agosto.

Turisti per caso

“Adriatica è stata desiderata, pensata, realizzata come barca-collettiva, come strumento per fare imprese che possano coinvolgere il maggior numero di persone, associazioni e situazioni. È il nostro sogno, e serve a realizzare anche i sogni degli altri”, affermano Patrizio Roversi e Syusy Blady.

Dotata di 13 posti a bordo, ampia e spaziosa, “Adriatica è pronta ad accogliere a bordo persone di tutte le età, che condividono la passione per il mare e per l’avvistamento di delfini e balene, con la consapevolezza che, oltre a prendere parte a un’esperienza magica, si contribuirà concretamente a fare qualcosa per il pianeta”, sostiene Francesca Ellisse, communication manager e responsabile del progetto Le Vele del Panda in Sailsquare.

Immersi nella conoscenza

“Salendo a bordo di una crociera di ricerca Wwf – commenta Gianluca Mancini, direttore di Wwf Travel – non solo si potrà vivere la magia di avvistare delfini e balene, ma ci si troverà immersi nella conoscenza di questi animali, dei loro comportamenti e delle loro abitudini. Come Wwf Travel attribuiamo un grande significato ed enorme importanza alla Citizen Science, cioè al coinvolgimento del turista in attività di ricerca scientifica, tanto da farne una nostra bandiera. Questo tipo di vacanza in barca a vela ne è la perfetta realizzazione e sin da subito ci siamo sentiti in sintonia con Sailsquare nella loro organizzazione”.

Per tutti

Le crociere di ricerca di Wwf Travel a bordo di Adriatica sono prenotabili su Sailsquare e sono adatte a tutti, famiglie con bambini, coppie, gruppi di amici ma anche persone che viaggiano da sole che vogliono unire la magia di una crociera di ricerca con la voglia di conoscere nuove persone a bordo. Non è necessario avere esperienza di vela, in quanto a bordo di tutte le crociere ci sarà uno skipper esperto, che oltre a portare la barca sarà molto felice di poter trasmettere la sua passione per la vela ai passeggeri, insegnando i fondamenti, per rendere l’esperienza ancora più ricca.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti