Planetaria Hotels e il progetto visionario

La collaborazione tra Hotel Indigo Milan, Slide e l’artista Marcantonio che si traduce in un connubio tra design e hospitality: con questo focus si è svolto l’evento organizzato da Planetaria Hotels presso il boutique hotel del gruppo, che proprio in occasione della Milano Design Week ospita l’installazione Going Bananas (che significa “impazzire” o “perdere la testa”). Si tratta di un progetto firmato, appunto, da Slide, realtà italiana che realizza complementi d’arredo per interno ed esterno, che vede come protagonista Banana Leaf, una lampada a forma di foglia di banano progettata dal noto designer Marcantonio, ideale per arredare sia indoor che outdoor. Parte della collezione Afrika, è stata proprio questa lampada – lanciata in occasione della Settimana del Design – a dare il nome all’installazione.

L’Hotel Indigo Milan, situato in Corso Monforte, nel pieno centro storico e in un quartiere con una lunga storia nel settore della moda e del design, è stato scelto da Slide come cornice per esporre l’installazione: all’interno della struttura è evidente come design e hospitality siano due mondi sempre più connessi e complementari. Una volta varcate le porte dell’ingresso, gli ospiti avranno la conferma di trovarsi all’interno di una struttura caratterizzata da ambienti funzionali e al contempo ricercati, confermando così l’Hotel Indigo Milan come un luogo accogliente, dove i clienti possono lasciarsi abbracciare da emozioni e sensazioni e rimanere colpiti dalla ricercatezza dell’arredo che lo caratterizza: le 51 camere, dal grande impatto visivo, interpretano e ispirazioni che arrivano dall’esterno, mentre gli spazi interni rispecchiano il gusto stilistico che contraddistingue tutta la struttura, con pezzi di assoluto design.

Per tutta la durata della Design Week 2024, l’elegante palazzo dell’Ottocento che ospita l’Hotel Indigo Milan sarà illuminato – internamente ed esternamente – dalle lampade Banana Leaf, che lasceranno spazio anche ad altri pezzi della collezione Afrika presenti negli spazi comuni dell’hotel, come la hall, il cortile interno e la lounge.

Planetaria Hotels è nata vent’anni fa con l’Enterprise, il primo hotel di design che voleva raccontare una storia di competenza, bellezza e materiali, un luogo dove concentrare le eccellenze di Milano con elementi che sono ancora oggi attuali – ha esordito l’architetto Sofia Gioia Vedani, ceo di Planetaria Hotels -. L’Indigo Hotel Milan è un albergo contemporaneo per viaggiatori esperti, che selezionano strutture particolari e ciascuna diversa dall’altra. Quest’evento celebra un progetto ‘folle’, nato da un pranzo, ma ‘vero’, che si è tradotto nella realizzazione di un sogno in cui creatività e amicizia si sono unite. L’albergo deve essere un luogo sicuro, dove non si è giudicati, ci si può inventare ed essere persone nuove e dove lasciarsi andare; l’hotel di design ha il compito di svagare, offrendo spazi e luoghi di ispirazione “.

“Abbiamo 19 brand in portfolio, tra cui Indigo, che è costituito da alberghi differenti gli uni dagli altri – ha aggiunto Emma King, head of premium, luxury & lifestyle design Ihg -, in cui l’elemento design è determinante e in cui l’hotel stesso racconta una storia”.

Slide ha quasi 25 anni  – ha commentato il ceo Marco Colonna Romano – e il suo dna è portare colore, allegria e incentivare il benessere delle persone con i suoi arredi. Indigo è già di per sé una struttura di indubbia bellezza ed è reso ancora più gioioso dalla collezione Afrika di Marcantonio”.

“Tutto nasce da un bisogno personale – ha concluso l’artista Marcantonio – e in particolare dal grande potere della bellezza che fa sentire meglio le persone. La natura è fonte di grande ispirazione e la collezione Afrika è ispirata proprio dalla natura. L’arte africana è il principio e l’inizio di molti stili”.

Nicoletta Somma

 

 

Tags: , , , ,

Potrebbe interessarti