Tendenze di viaggio 2024 tra vecchi valori e nuove abitudini

Non è più la semplice scelta di una meta per rilassarsi in una location lontana: il viaggio oggi è diventato un momento per vivere esperienze autentiche, riscoprire se stessi, le proprie passioni e condividerle con le persone che si amano.

Ci sono alcune tendenze che si stanno facendo strada nelle abitudini dei viaggiatori per i prossimi mesi del 2024 ed un’indagine dell’agenzia creativa Hello (Gruppo Plus Company) le ha messe in evidenza.

L’Hobbiday

I viaggiatori che decidono di integrare il proprio passatempo preferito nelle loro vacanze fanno Hobbiday, un trend che nasce da una crescente attenzione sulla salute mentale e dal desiderio di ricercare esperienze di valore durante il proprio tempo libero.

Questo genere di viaggiatore è disposto a pagare di più per un itinerario personalizzato che soddisfa i propri interessi specifici, e che include il relax e il distacco dalla routine quotidiana. Ciò che cerca è l’apprendimento e la crescita personale attraverso l’approfondimento del suo hobby, insieme allo lo scambio culturale con altre persone che hanno interessi simili. Le attività che rientrano nel concetto di Hobbiday sono molteplici e variegate ed includono  opzioni come cucina, artigianato, giardinaggio, trekking, pittura, ‌canto, cucina, ceramica.

Il nuovo love language: condividere

Sempre di più si cercano connessioni significative e condivisioni con le persone che si amano. Nel 2024, soprattutto i viaggiatori Millennials e della Generazione Z avranno una forte inclinazione a viaggiare con i propri cari, e secondo la ricerca Travel Pulse di Klook, molti di loro sono disposti a spendere fino al 50% o più del loro budget per questa esperienza.

I Millennials tendono a viaggiare con il partner, mentre la Generazione Z predilige viaggi di gruppo con amici. I social media continuano a svolgere un ruolo chiave, prima nell’ispirare il viaggio/vacanza e poi nel raccontarlo anche se, attenzione, oggi vengono sempre più considerate affidabili le raccomandazioni e i suggerimenti di figure non celebri.

Soft Travel

Il soft travel sembra essere una delle tendenze destinate a spopolare su TikTok nella prossima stagione estiva 2024.

Ma di cosa si tratta? Milioni di utenti stanno utilizzano l’hashtag omonimo per documentare  vacanze all’insegna del relax e della quotidianità “rallentata”. Niente più corse da un’attrazione all’altra, niente appuntamenti prefissati e niente tour super intensi, i viaggiatori soft ora  passeggiano a lungo, fanno shopping con calma, leggono libri nelle caffetterie e  si trattengono nel luogo scelto per periodi abbastanza lunghi, anche per immergersi totalmente nelle usanze locali. E’ finita forse l’era di postare freneticamente video di vacanze stracolme di divertimento e impegni?

Crisi degli influencer ?

Una tendenza molto interessante riguarda proprio gli ambienti social ed in particolare la Generazione Z, che non apprezza più i viaggi di lusso tanto pubblicizzati ed enfatizzati dagli influencer.

Le persone oggi trovano meno attraente rispetto al passato lo stile di vita sontuoso delle celebrità del web e ritengono che le dimostrazioni di ricchezza non siano più in linea con i propri valori. Si tende a riconoscere invece un maggiore valore all’autenticità, alla sostenibilità e al consumo etico e ne consegue che i contenuti più genuini ora sono più apprezzati rispetto a quelli eccessivamente rifiniti o sfarzosi.

Alessandra Tesan

Tags: , , , ,

Potrebbe interessarti