Volotea amplia il portfolio romano con il Fiumicino-Brest

Volotea inaugurerà domani, giovedì 18 aprile, il collegamento alla volta di Brest dall’aeroporto di Roma Fiumicino. La città nord-occidentale della Francia sarà raggiungibile con due frequenze settimanali, il giovedì e la domenica.

Con un’offerta complessiva di oltre 20mila posti in vendita, il vettore amplia il suo portfolio di destinazioni disponibili dallo scalo romano e rafforza la propria presenza nell’aeroporto Leonardo da Vinci, contribuendo a sostenere il flusso di turisti incoming verso la Capitale. Per il 2024 sono 8 le città collegate da Volotea dall’aeroporto romano: 1 in Italia (Olbia), 6 in Francia (Bordeaux, Brest-novità 2024, Lille, Lourdes/Tarbes, Nantes e Strasburgo) e 1 in Spagna (Bilbao).

A supporto dell’incoming

“Da domani accorceremo ulteriormente le distanze tra la Capitale e la Francia – ha commentato Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. Con il nuovo collegamento, i tanti turisti francesi avranno un’occasione in più per organizzare una fuga a Roma, alla scoperta di arte, storia e buon cibo. Brest arricchisce il nostro bouquet di destinazioni: salgono, così, a 7 i collegamenti internazionali disponibili da Roma Fiumicino, a cui si aggiunge anche l’importante rotta in regime di continuità territoriale da e per Olbia”.

Federico Scriboni, head of aviation business development di Aeroporti di Roma, sottolinea che, “la crescita di Volotea conferma ancora una volta la grande attrattività del nostro mercato – dichiara –, il volo per Brest arricchisce ulteriormente il network di collegamenti aerei per la Francia, secondo mercato internazionale per volumi di passeggeri, ampliando l’offerta a ben 16 destinazioni servite direttamente da Roma Fiumicino nel corso dell’estate 2024”.

I numeri di Volotea

Volotea vola verso più di 110 aeroporti e ha basi in 21 città europee di medie dimensioni. Nel 2024 opererà oltre 450 rotte (di cui più della metà in esclusiva), offrirà tra 12,5 e 13 milioni di posti (tra il 12% e il 16% in più rispetto al 2023) e effettuerà circa 80mila voli. La compagnia ha inoltre ampliato la propria flotta e opererà con 44 Airbus A319 e A320.

Obiettivi di sostenibilità

Sul fronte della sostenibilità intende raggiungere l’obiettivo di ridurre le emissioni dirette di CO2 per passeggero-chilometro del 50% entro il 2025, con cinque anni di anticipo rispetto al programma iniziale. Inoltre, ha fissato un nuovo obiettivo: ridurre le emissioni del 58% entro il 2030.

Ad oggi ha lanciato oltre 50 iniziative di sostenibilità che hanno portato a una riduzione dell’impronta di carbonio per passeggero e chilometro di oltre il 45%.

Tags:

Potrebbe interessarti