GlobalData: deal in calo del 14,9% nel travel

Cala l’attività globale degli accordi nel settore dei viaggi e del turismo, nel primo trimestre del 2024, rivela GlobalData. Sono stati annunciati 165 accordi, il che rappresenta un calo anno su anno (YoY) del 14,9% rispetto all’annuncio di 194 accordi durante lo stesso periodo dell’anno scorso.

A commentare i dati è Aurojyoti Bose, analista capo di GlobalData: “Il calo in Nord America ed Europa, che rappresentano circa i due terzi del numero totale di accordi annunciati a livello globale durante il primo trimestre del 2024, ha guidato principalmente il calo complessivo del volume degli accordi”.

Il calo di Nord America ed Europa

Mentre il Nord America ha registrato un calo del 26,2%, l’Europa ha registrato un calo del 12,3% durante il primo trimestre del 2024 rispetto al primo trimestre del 2023.

Anche l’America meridionale e centrale, il Medio Oriente e le regioni africane hanno assistito a un calo del volume delle transazioni durante il primo trimestre del 2024. Nel frattempo, il volume delle transazioni per la regione Asia-Pacifico è rimasto per lo più stabile.

Diversi mercati chiave in tutte le regioni hanno registrato un’attività di accordi modesta. Ad esempio, Stati Uniti, Regno Unito, Cina, Francia e Giappone hanno registrato un calo su base annua del volume delle transazioni rispettivamente del: 21,7%, 30%, 66,7%, 27,3% e 28,6%.

Le operazioni

Un’analisi del database delle offerte di GlobalData ha rivelato che il volume delle operazioni per fusioni e acquisizioni (M&A) e operazioni di finanziamento di rischio è diminuito del 14,2% e del 29,2% durante il primo trimestre del 2024 rispetto al primo trimestre del 2023, mentre il numero di operazioni di private equity ha registrato qualche miglioramento.

Tags:

Potrebbe interessarti