Viking Cruises promuove la vendita diretta, ma i costi sono più alti

La notizia è che Viking Cruises, sede a Basilea, ha deciso di concentrarsi sulle vendite dirette. L’annuncio è arrivato qualche giorno fa. Un approccio che va in controtendenza rispetto a quanto sta accadendo nel settore. E’ John Sullivan, responsabile commerciale di The Advantage Travel Partnership, che su una testata trade inglese affronta l’argomento.

Costi di acquisizione

Secondo l’esperto del settore, il costo di acquisizione è più basso con il trade, “e ciò che stiamo riscontrando – sottolinea – è che un numero considerevole dei nostri partner di crociera sta cercando di aumentare la propria quota di attività con il trade, grazie al minor costo di acquisizione e alla capacità degli agenti di vendere. Gli agenti di viaggio sono la porta d’ingresso per i potenziali ospiti fluviali, che potrebbero non aver mai preso in considerazione questo tipo di vacanza nel pianificare un viaggio futuro e, pertanto, l’esperienza nel settore e la conoscenza di prima mano sono essenziali”.

I dati Clia

Anche nel corso della 12ª Conferenza Clia RiverView, tenutasi il mese scorso, sono state presentate 11 navi a un numero record di 540 membri Clia, a dimostrazione del fatto che gli operatori continuano a investire molto in questo evento, cercando in ultima analisi di promuovere il business attraverso il trade. In termini di mercato specifico, le crociere fluviali sono il tipo di crociera in più rapida crescita all’interno del settore, e una chiara comprensione della distinzione dei marchi è assolutamente fondamentale. “Tutte le compagnie si concentrano su cibo, destinazioni e servizi – commenta il manager – ma a parte questo, l’esperienza è unica su ogni nave e le attività variano notevolmente. Inoltre, la crescita del mercato in questo settore crocieristico è destinata ad aumentare significativamente quest’anno, con il lancio di altre 15 navi fluviali. Per dimostrare l’importanza che attribuiamo alla vendita di crociere attraverso il trade, e in particolare ai nostri soci, Advantage lancerà questa settimana uno strumento di marketing crocieristico rinnovato e migliorato per i soci. Questo nuovo strumento si concentrerà maggiormente sulle crociere fluviali per aiutare i soci a promuovere la loro esperienza e conoscenza del settore crocieristico presso i loro clienti e attraverso i loro canali”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti