Trenord potenzia il servizio verso Lago di Como, Valtellina, Garda

E’ boom di passeggeri sui treni regionali nel weekend e nei festivi e Trenord potenzia il servizio verso i laghi. Numeri alla mano sono oltre 433mila i viaggiatori in treno il sabato, il 4% in più rispetto al pre-Covid, e 307mila la domenica, con una crescita del 10% rispetto al 2019.

Sono risultati che confermano la crescente tendenza all’utilizzo del treno nel tempo libero. Per rispondere alla costante crescita dei flussi di viaggiatori per i “ponti” di primavera, Trenord ha potenziato il servizio verso il Lago di Como e la Valtellina, e per il Garda.

L’aumento dell’offerta segue quello già introdotto dallo scorso 30 marzo, quando sei nuove corse sono state inserite in orario per i turisti diretti sui laghi Maggiore e di Como.

Il potenziamento del servizio

Nei giorni festivi – da ieri 25 aprile – saranno effettuate tra Milano Porta Garibaldi e Sondrio quattro corse aggiuntive – due per direzione – che fermeranno anche nei paesini sulle sponde lecchesi del Lago di Como. La mattina, saranno effettuate due corse in più da Milano Porta Garibaldi in direzione Sondrio. La sera, due nuove corse dalla Valtellina riporteranno i viaggiatori a Milano Porta Garibaldi.

Per quanto riguarda il potenziamento del servizio verso il Garda, oltre a ieri, anche mercoledì 1° maggio saranno potenziate due corse verso il Garda e Verona.

Come si è detto, già dallo scorso 30 marzo Trenord aveva potenziato il servizio verso i laghi, introducendo due corse in più sulla linea Milano-Gallarate-Arona-Domodossola e due sulla linea Milano Cadorna-Laveno Mombello Lago, per aumentare i collegamenti tra la città di Milano e il Lago Maggiore; due nuove corse erano state aggiunte sulla linea Milano Cadorna-Como Lago, per i turisti diretti sul Lario.

Sulla linea Milano-Brescia-Verona, negli anni sono state introdotte sette corse aggiuntive, ora stabilmente in orario. I dettagli su fermate e orari sono disponibili su trenord.it e app.

Tags:

Potrebbe interessarti