Fondo unico nazionale per il turismo: al via la procedura per le richieste
Da oggi è aperta la piattaforma informatica dedicata alla presentazione di richieste di contributo, relative alla quota di competenza del ministero del Turismo (denominata quota 20%) delle risorse del Fondo unico nazionale per il turismo.

L’impiego dei fondi

I fondi – si legge nella nota del dicastero – destinati per l’anno 2024, sono mirati a sostenere la realizzazione di progetti d’investimento volti a migliorare la fruibilità e l’accessibilità dei siti turistici di interesse, nonché a potenziare l’attrattività turistica e promuovere la ripresa produttiva del settore turistico nazionale.

La quota 80% e la quota 20%

Le risorse che il ministero ha destinato alle Regioni e Provincie autonome (denominata quota 80%) ammontano a 16 milioni di euro per la spesa corrente e 30 milioni per quella in conto capitale, mentre le risorse di competenza diretta del ministero (denominata quota 20%) ammontano a 4 milioni di euro per la spesa corrente e 7,5 milioni per quella in conto capitale.
La piattaforma informatica che prende avvio oggi è relativa alla quota di competenza diretta del MiTur. Qui il link alla piattaforma https://istanze.ministeroturismo.gov.it/
Tags:

Potrebbe interessarti