Franciacorta Village inaugura il tax free refunds kiosk

Franciacorta Village – in collaborazione con Global Blue – ha inaugurato, all’interno del proprio Infopoint regionale, il tax free refunds kiosk. Si tratta di un servizio dedicato per offrire un vantaggio alla clientela residente extra Ue.

Una shopping destination

Sin dai primi anni Franciacorta Village ha ritenuto opportuno affiancare gli attori del comparto turistico per accreditarsi come meta di shopping attrattiva e proposto eventi, come mostre d’arte e concerti, per rendere il villaggio sempre più originale. In sinergia con gli enti preposti e con gli operatori di settore, ha promosso se stesso come shopping destination, ma ha anche contribuito alla valorizzazione del territorio che lo circonda e della ricchezza di una Provincia che offre un patrimonio d’arte, paesaggio, cultura e tradizioni enogastronomiche.

Il tax free refunds kiosk

Il tax free refunds kiosk permette un rimborso istantaneo sugli acquisti effettuati da tutti i clienti residenti in un Paese al di fuori dell’Unione Europea. Una sorta di “bancomat” che permette di riaccreditare direttamente e in modo automatico sulle carte di credito dei clienti extra-Ue (residenti ad esempio in Svizzera, Israele, Uk, Malta, Paesi Arabi, Turchia, Cina etc.) il credito Iva da loro maturato con lo shopping effettuato sul circuito Global Blue nel nostro Paese.

“Confidiamo che la clientela extra Ue possa apprezzare questo nuovo servizio a completamento della loro esperienza di shopping nel Villaggio – commenta Benedetta Conticelli, ceo di Land of Fashion Villages, di cui Franciacorta Village è parte -. La vocazione turistica del nostro gruppo è insita nel nostro Dna tanto da consolidarsi negli anni con la costante partecipazione a fiere e workshop internazionali o tramite partnership. La collaborazione con gli organismi deputati al turismo di Brescia, dal Comune, ai consorzi, alle diverse agenzie territoriali è un punto di forza imprescindibile e crediamo che questo nuovo servizio sia utile anche agli altri attori del comparto che potranno estenderlo alla loro clientela”.

I vantaggi

La recente normativa, che ha diminuito la soglia d’acquisto a 70,01 euro per aver accesso al rimborso tax-free, rende questo servizio di interesse a livello sia provinciale sia regionale. Da tempo attivo negli scali aeroportuali, il kiosk tax Free refunds è presente in Lombardia in soli due punti in ambito milanese, mentre in tutta la Provincia di Brescia e negli altri capoluoghi Franciacorta Village è il primo ed unico ad offrire questo punto di rimborso immediato (no cash) ai turisti esteri, che hanno quindi l’opportunità non solo di avere riaccreditato l’importo tax free maturato in tempo reale, ma anche di espletare l’iter richiesto in un ambiente confortevole, evitando congestioni e code che possono verificarsi in aeroporto – si legge nella nota -. Dopo di che i turisti dovranno solo vidimare i documenti in dogana all’aeroporto di partenza. La volontà che sta alla base del nuovo servizio è rendere sempre più esclusivo lo shopping negli oltre 190 negozi del Villaggio.

I cinque village

Land of Fashion Villages racchiude una collezione di cinque villaggi, di proprietà del Fondo americano Blackstone e gestiti da Land of Fashion Outlet Management (Lfm), che include Franciacorta Village (Brescia), Mantova Village (Mantova), Valdichiana Village (Arezzo), Palmanova Village (Udine), Puglia Village (Molfetta – Bari).

I villaggi, ubicati nel cuore delle principali mete turistiche italiane e dislocati lungo tutta l’Italia, si inseriscono tra vigneti e colline della Franciacorta e della Toscana, tra la costa della Riviera del Friuli Venezia Giulia ed il mare della Puglia, tra la ricchezza artistica e culturale dei borghi e delle città quali Mantova, Verona, Firenze e i panorami delle Dolomiti.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti