Fiumicino, esordio per il Roma-Toronto di Ita Airways

Ita Airways avvia i collegamenti con il Canada. Ha infatti esordito il primo volo diretto tra Roma Fiumicino e Toronto, alla presenza (tra gli altri) di Emiliana Limosani, chief commercial officer di Ita Airways, Ivan Bassato, chief aviation officer di Aeroporti di Roma e Ivana Jelinic, amministratore delegato di Enit.

Le caratteristiche del volo

Il collegamento appena avviato opera con sei frequenze settimanali che diventeranno giornaliere da giugno a settembre e passeranno a cinque frequenze settimanali ad ottobre. Nel mese di maggio l’orario prevede la partenza da Roma Fiumicino alle 10:15 con atterraggio a Toronto alle 14:05 (ora locale), mentre il volo da Toronto parte alle 16:40 (ora locale) e arriva a Roma Fiumicino alle 7:15 del giorno successivo.

Il volo inaugurale è stato operato con il nuovo Airbus A330-900 di nuova generazione e tecnologicamente avanzato. Per garantire un’eccezionale esperienza di viaggio, l’A330-900 dispone di una sistemazione in tre classi che prevede 30 posti in Business Class, con sedili completamente reclinabili fino a trasformarsi in un letto, 24 posti in Premium Economy e 237 posti in Economy, di cui 36 dedicati alla Comfort Economy: il tutto per garantire un viaggio confortevole e piacevole ai passeggeri.

La soddisfazione di Limosani

“L’apertura dei collegamenti di Ita Airways tra l’Italia e il Canada risponde all’elevata domanda di mobilità fra i due Paesi, anche in virtù della rilevante presenza di Cittadini canadesi di origini italiane – ha dichiarato Limosani –. Con il nostro volo diretto prevediamo di trasportare fino a 2 milioni di passeggeri italo-canadesi che ogni anno si spostano fra i due Paesi. Il collegamento, inoltre, consentirà ai nostri Passeggeri di avere accesso non solo al traffico point-to-point, ma anche di raggiungere altre destinazioni all’interno di entrambi i Paesi, combinando così viaggi di turismo e d’affari confermando ancora una volta l’impegno di Ita Airways a fornire soluzioni di viaggio ottimali ai propri Clienti. La nuova rotta sta già riscontrando ottimi risultati in termini di prenotazioni, raggiungendo oltre 30.000 passeggeri nel periodo da maggio a settembre”.

Le dichiarazioni di Enac, Adr ed Enit

“Con questa nuova rotta strategica tra Italia e Canada – ha osservato Pierluigi Di Palma, presidente Enac – Ita Airways continua a guardare al futuro e a investire sulla crescita intercontinentale del network, potenziando i collegamenti tra due Paesi uniti da un profondo legame culturale e politico economico. Nel farlo, risponde a una crescente esigenza di mobilità e accorcia ulteriormente le distanze con il Nord America, a beneficio dei passeggeri che utilizzeranno questo volo. Con l’introduzione di nuove destinazioni e con l’impiego di aerei tecnologicamente avanzati, il trasporto aereo in Italia e Ita Airways confermano così di investire in sostenibilità ambientale, interconnessione e accessibilità: principi che appartengono alla cultura istituzionale dell’Enac”.

“Con il lancio di questa nuova rotta per Toronto del nostro principale partner Ita Airways, la stagione Summer 2024 per il Canada si arricchisce ulteriormente, arrivando a contare, nei mesi di picco, ben 7 partenze giornaliere da Roma verso le principali città canadesi – ha dichiarato Bassato -. Una programmazione record dei vettori per il Paese Nord Americano che posiziona Fiumicino tra i migliori scali europei, con una crescita di oltre il 30% rispetto ad un 2023 con un’operatività già da primato.”

“Un collegamento importante che permette di rafforzare la collaborazione con un mercato strategico. Il Canada è uno dei Paesi con la presenza di italiani all’ estero tra le più alte al mondo e che quindi hanno un peso nello sviluppo del turismo di ritorno. Il nuovo volo Ita Airways Roma – Toronto rappresenta quindi un altro tassello di sviluppo turistico dell’Italia, offrendo un’opportunità unica per ampliare e diversificare i flussi turistici verso il nostro Paese. Grazie a collegamenti aerei diretti verso nuove mete, possiamo accogliere un pubblico sempre più variegato e internazionale, promuovendo la nostra ricca offerta culturale, enogastronomica e paesaggistica in maniera efficace e su scala globale. Questo nuovo servizio aereo non solo facilita l’accesso al territorio italiano, ma contribuisce anche a rafforzare la nostra posizione competitiva nel panorama turistico internazionale, posizionando l’Italia come una destinazione di prima scelta per viaggiatori di tutto il mondo” ha concluso Jelinic.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti