Msc World America farà il suo debutto nel 2025 e salperà da Miami

Msc Crociere nel 2023 ha chiuso un anno record così come l’industria delle crociere. Il 2024 sarà di ulteriore crescita. Siamo ottimisti per le prospettive del settore. A livello nazionale e internazionale l’industria è in forte espansione. Lo afferma Leonardo Massa, vice president Southern Europe & managing director Italy di Msc Crociere. Il 2024 secondo il manager sarà migliore per volumi e passeggeri, prezzo medio e redditività. Siamo sulla giusta rotta, afferma e, alla data in cui si scrive, la compagnia è oltre il 70% di vendita del prodotto estivo.

Il pricing? Il nostro prodotto è competitivo all’interno del mondo del turismo e della vacanza – sottolinea il manager -. Il pricing 2024 cresce sul 2023, ma resta competitivo su altri prodotti turistici e nel biennio 2023-24 la crescita nel settore delle crociere è stata inferiore rispetto alla media del settore hospitality”. Nel caso di Msc la novità più grande si chiama World America. La nuova ammiraglia farà il suo debutto nel 2025 e salperà da Miami con itinerari di 7 notti verso alcune delle destinazioni più ambite dei Caraibi Orientali e Occidentali, con tappe a Ocean Cay Msc Marine Reserve – isola privata di Msc Crociere alle Bahamas.

Nel 2026 ci sarà la consegna della terza nave della classe World Class, Msc World Asia, con caratteristiche ispirate al continente di cui porta il nome. Tasselli importanti di un “piano industriale che va avanti sia per Msc sia per Explora Journeys”, afferma Massa. Nel 2023 c’è stato il debutto di Explora I, consegnata da Fincantieri. Explora II entrerà in servizio nell’estate del 2024, Explora III nell’estate del 2026, mentre Explora IV, alimentata a Gnl, sarà completata all’inizio del 2027. Per un totale di sei unità. Intanto il Mediterraneo 12 mesi l’anno sta crescendo e nell’inverno 2024-25 la compagnia vi schiera 4 navi. Cui si aggiunge un itinerario alle Canarie per tutto l’inverno.

Stefania Vicini

Tags: ,

Potrebbe interessarti