All inclusive da 100 milioni in Sudafrica
Aprirà nel 2026 il primo Club Med in Sudafrica, per un investimento stimato di 2 miliardi di rand (circa 100 milioni di euro) finalizzato anche con equity partner sudafricani. Una mossa che cambierà la geografica degli arrivi turistici nel Paese dell’Africa australe. Il resort si svilupperà su 32 ettari lungo la costa Nord del Kwazulu-Natal. Avrà un km di spiagge, 342 camere d’hotel, 66 ville (114 camere), una conference venue in grado di ospitare fino a 500 ospiti seduti, oltre ad un centro nautico, fornirà la possibilità di praticare attività acquatiche e disporrà di un centro sportivo.

L’offerta

Con i suoi 1060 letti, la struttura ha una capacità di pernottamenti pari 343mila, sarà in grado di accogliere 20200 clienti dall’Europa (Francia, Uk, Germania, Belgio, Italy), 1600 clienti da Nord e Sud America e 1300 dall’area Asia Pacifico. Commentando l’operazione, il manager responsabile del mercato sudafricano di Club Med, ha sottolineato che “il resort offrirà ‘beach and bush experiences’ grazie alla sua posizione ideale tra l’Oceano Indiano e una game reserve che garantisce safari per avvistare i Big Five. Per Club Med si tratta dell’ottavo resort nel continente africano, dopo Mauritius, Marocco, Senegal, Seychelles e Tunisa. “Intendiamo valorizzare le comunità locali – ha spiegato il manager – e assicurare prestigio internazionale all’area”.
Laura Dominici
Tags: ,

Potrebbe interessarti