Msc, anno record a Cagliari e in Sardegna

Per Msc Crociere il 2024 sarà un anno record a Cagliari e nell’intera Sardegna. Quest’anno la compagnia porterà infatti nell’isola oltre 172.000 turisti, di cui 115.000 nel capoluogo e 57.000 a Olbia, grazie al posizionamento di ben 3 navi (Msc Lirica, Msc Musica, Msc Orchestra) che effettueranno complessivamente 67 toccate: 46 a Cagliari, durante la stagione estiva e in quella invernale, e 21 a Olbia nella sola stagione estiva.

Leonardo Massa, vice president Southern Europe della divisione crociere del Gruppo Msc, ha dichiarato: “Numeri così elevati testimoniano la strategicità e la crescente importanza turistico-culturale della Sardegna anche per il settore crocieristico. L’isola è da sempre una delle destinazioni più apprezzate dai nostri passeggeri, soprattutto nel periodo estivo. Nel 2024 prevediamo a Cagliari scali tutto l’anno, puntando fortemente anche sul turismo destagionalizzato, che valorizzano appieno le bellezze della città e dell’intero territorio sardo, fornendo inoltre un contributo significativo allo sviluppo economico del territorio, delle strutture, delle attività e delle mete predilette dai crocieristi come luoghi di escursione, musei, negozi, bar e ristoranti. Oltre alla possibilità di visitare la cittadella fortificata, le mura e le torri medioevali il programma per i crocieristi prevede tappe all’anfiteatro ai piedi del Colle del Buoncammino, il Palazzo Regio, il Bastione di Saint Remy o degustazioni nei locali tipici del centro”.

La stagione crocieristica estiva a “Casteddu” inizierà ufficialmente domenica 19 maggio con la prima toccata di Msc Musica, nave da crociera dotata di un design all’avanguardia e oltre 1.000 cabine con balcone. Msc Musica farà tappa ogni domenica nel porto sardo, per l’intera stagione estiva, con a bordo circa 3.000 passeggeri che vivranno un viaggio di sette giorni in Mediterraneo con tappe a Cagliari, Civitavecchia, Genova, Cannes, Barcellona e Ibiza.

“Per il sistema dei porti sardi il 2024 si appresta a diventare un anno di record assoluto – dice Massimo Deiana, presidente dell’Adsp del Mare di Sardegna – Un risultato entusiasmante che abbiamo raggiunto grazie anche alla fiducia che le compagnie crocieristiche, in particolare Msc, hanno voluto accordarci con una programmazione annuale di scali consistente e costante, frutto di un’intensa attività promozionale e di confronto costruttivo per trovare le migliori soluzioni per una crescita duratura e sempre più orientata a superare gli angusti limiti della stagionalità. Una sinergia favorevole che ci vede costantemente impegnati per rendere i porti di competenza sempre più accoglienti e funzionali ad un mercato improntato al gigantismo navale e alla sostenibilità ambientale”.

 

Tags:

Potrebbe interessarti