Gestire la domanda con gen ai, data analysis e servizi iperpersonalizzati

All’Arabian Travel Market, come di prassi, focus sulla tecnologia e sui trend dell’hospitality. Nell’occasione, abbiamo approfittato per fare una chiacchierata con Frank Trampert, Sabre Hospitality Solutions’ SVP, Global Managing Director.

Ah: Considerando gli attuali progressi tecnologici, quali sono le principali sfide e opportunità per gli albergatori in Italia, specialmente nell’integrazione delle nuove tecnologie?
“In Italia, come in tutto il mondo, gli albergatori incontrano numerosi ostacoli, tra cui la necessità di integrare nuove tecnologie complesse con i sistemi esistenti e di superare la resistenza al cambiamento all’interno delle organizzazioni. Questi ostacoli sono evidenti a causa dell’ampio uso di sistemi legacy nel settore alberghiero italiano. Tuttavia, le possibilità sono numerose. Sistemi come l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico possono migliorare significativamente l’efficienza operativa e l’esperienza degli ospiti. Secondo il PwC Hotel Market Snapshot 2023, la domanda nelle principali città italiane sta crescendo e può essere gestita più efficacemente con l’aiuto di analisi avanzate dei dati e tecnologie personalizzate per il servizio agli ospiti“.

Ottimizzare le strategie di prezzo

Ah: Il rapporto PwC indica una ripresa nell’occupazione e negli investimenti degli hotel italiani. Come si posiziona Sabre per aiutare gli hotel a sfruttare questa crescita?
“Infatti, la ripresa evidenziata dal rapporto PwC è un aumento sostanziale dell’occupazione e dei tassi giornalieri medi nei principali mercati italiani. La tecnologia di Sabre permette agli hotel di ottimizzare le strategie di prezzo e di migliorare la gestione della disponibilità delle camere, essenziale per sfruttare la crescente domanda del mercato. I nostri sistemi aiutano gli hotel non solo a riprendersi ma anche a prosperare utilizzando analisi accurate basate sui dati per migliorare la soddisfazione degli ospiti e l’efficienza operativa”.

Sostenibilità e tecnologia a braccetto

Ah: Con la sostenibilità come considerazione critica, come contribuisce Sabre alle operazioni alberghiere ecocompatibili?
“La sostenibilità è al centro di ciò che facciamo. La nostra tecnologia aiuta gli hotel a ridurre il loro impatto ambientale attraverso soluzioni di gestione delle risorse ed efficienze operative. Questo si allinea con una crescente preferenza tra gli ospiti per alloggi ecocompatibili, particolarmente rilevante in Italia, destinazione ricercata per le bellezze naturali e il patrimonio culturale”.

Ah: Cosa significa la diffusa adozione della tecnologia per l’industria dell’ospitalità?
“Le rispondo con un esempio. L’adozione del SynXis Property Hub di Sabre da parte di Wyndham Hotels & Resorts in oltre 5000 hotel in tutto il mondo è la testimonia la validità dell’utilizzo delle tecnologie più avanzate per migliorare l’efficienza operativa e l’esperienza degli ospiti. La decisione di passare alla nostra piattaforma quasi un anno prima del previsto dimostra la fiducia e il valore della nostra tecnologia. Questa migrazione non solo ha ridotto i tempi di transizione previsti del 34% ma ha anche ridotto del 50% le interazioni con il servizio di assistenza, dimostrando che le giuste soluzioni tecnologiche possono avere un impatto sostanziale sulle operazioni quotidiane. Questo crea un nuovo standard per l’intera industria dell’ospitalità su come la tecnologia possa ottimizzare le operazioni, migliorare il servizio agli ospiti e, in definitiva, far crescere il business”.

Preferenze individuali

Ah: Guardando avanti, come prevede il futuro della tecnologia di viaggio nel migliorare l’industria dell’ospitalità italiana?
“Il futuro è luminoso e orientato verso l’iperpersonalizzazione e le esperienze degli ospiti senza soluzione di continuità. Con le ricche offerte culturali dell’Italia, l’integrazione di tecnologie avanzate come l’intelligenza artificiale generativa può adattare significativamente i viaggi e le esperienze di soggiorno alle preferenze individuali, migliorando l’attrattiva complessiva delle offerte di ospitalità italiane. Questo non solo eleverà la soddisfazione degli ospiti, ma stabilirà anche nuovi standard di lusso e servizio personalizzato in tutto il settore”.

PO

Tags: ,

Potrebbe interessarti