Il lusso alle Isole Cook: dalle ville private al soggiorno alla Crusoe

Disconnessione, purezza e pace. E’ questa l’essenza del lusso alle Isole Cook. Per goderne al 100% vale la pena affittare una villa privata con la migliore vista sul mare, servizi cinque stelle, Spa, piscina e cucina completamente attrezzata. Alcune di queste ville si trovano sull’isola principale di Rarotonga, come Waterfoot House e Red Sunset Villa; da quest’ultima per esempio, è possibile vedere le balene nuotare.

Dalle ville private a Robinson Crusoe

Un altro modo per godersi la pace è trasferirsi nella disabitata One Foot Island, un’isola privata bagnata dalle acque di Aitutaki. Per un soggiorno alla Robinson Crusoe, invece, si può scegliere McBirney’s House, una capanna a due piani. Dato che nessuno vive permanentemente su questa isola, salvo qualche approdo notturno dei pescatori locali e le escursioni dei crocieristi, è bene prepararsi  all’isolamento e al relax più totale. Direttamente affacciata sulla laguna, questa peculiare proprietà è immersa tra palme, spiagge con vista sulle isole o sui motu al largo della laguna.

Alla volta delle Isole del Sud

Per chi ricerca ancora più esclusività si può partire alla scoperta di quella Polinesia Neozelandese che va oltre le mete più gettonate. In particolare, le Isole del Sud, esotiche, ospitali, incontaminate e schiette, sono un piccolo paradiso terrestre. Un angolo di Pacifico parzialmente inesplorato, un santuario naturalistico che ha molti tesori ancora da svelare.

Pa Enua’ in lingua locale è l’espressione che racchiude tutte le isole dell’arcipelago esclusa Rarotonga, è l’espressione adottata per scoprire Mangaia, Atiu, Mauke, Mitiaro, Manuae e Takutea tutte facenti parte delle isole del Sud dell’Arcipelago della Polinesia Neozelandese, unitamente alle conosciute Rarotonga e Aitutaki.

Queste piccole e remote isole, sono antichi atolli corallini che ospitano ogni anno una manciata di turisti: sui resort all inclusive e soggiorni luxury, vincono l’accoglienza, i contesti naturalistici intoccati, l’armonia con l’ambiente circostante e la popolazione locale.

Mangaia è l’isola più antica delle Cooks e una delle più antiche del Pacifico meridionale, una storia geologica che si percepisce già atterrando al centro delle terrazze di makatea (coralli fossilizzati e rialzati). L’esperienza da vivere è quella di esplorare l’antico atollo di corallo, dalle vette più alte alle profondità delle grotte, l’ultima delle quali nasconde calcare scintillante e i resti conservati degli antenati mangaiani. Spiagge deserte e un’ospitalità semplice e generosa completano l’offerta della destinazione.

Tags:

Potrebbe interessarti