Tahiti e i miti da sfatare: la destinazione risponde ai luoghi comuni

Tre falsi miti da sfatare. Li ha messi in fila Tahiti Tourisme partendo dalla constatazione che “l’alone di magia che circonda queste isole spesso genera alcuni luoghi comuni e assunti che vengono dati per scontato, ma che necessitano di essere chiariti perché non sempre veri”, come l’ente scrive in una nota.

Avanti, c’è posto

A chi pensa che “tutti gli hotel e i resort sono già pieni per l’estate”, l’ente fa presente che non c’è rispondenza al vero in tale affermazione e che al contrario “c’è ancora una buona disponibilità per l’estate 2024, soprattutto per quanto riguarda le strutture cinque stelle. Non è dunque troppo tardi per chi non avesse ancora prenotato le vacanze estive e volesse regalarsi un viaggio ne Le Isole di Tahiti, magari avendo sempre rinunciato in precedenza perché non ha potuto organizzarsi con anticipo”.

Le sistemazioni

Al rilievo che “non ci sono sistemazioni disponibili durante l’alta stagione”, le isole di Tahiti rispondono con un’offerta ampia di soluzioni per un soggiorno, dagli iconici resort con le loro magnifiche proposte in beach bungalow o overwater, a seconda delle preferenze, alle strutture locali più intime e contenute delle guesthouse, e ancora fino ai soggiorni itineranti in barca a vela o a bordo di imbarcazioni di diverso tipo, in cui godere delle isole dal migliore punto di vista: direttamente dall’acqua. Da ultimo, una soluzione tanto comune per le ferie estive quanto poco associata alla Polinesia Francese: un soggiorno presso una casa vacanza, per godere della flessibilità e praticità di affittare un appartamento e vivere la vacanza in piena autonomia. Le opzioni sono moltissime, consentendo di variare la tipologia di soggiorno e di avere maggiori possibilità di trovare disponibilità anche durante l’alta stagione.

I collegamenti

E se siete tra coloro che pensano che per Tahiti “non ci sono collegamenti comodi”, Tahiti Tourisme spiega che “viaggiare verso le isole di Tahiti implica senza dubbio coprire una grande distanza dall’Italia, ma per volare verso questo paradiso i collegamenti a disposizione non mancano e, anzi, vantano ottime frequenze. La compagnia aerea di bandiera Air Tahiti Nui durante la stagione estiva, che copre fino a ottobre, mette a disposizione da Parigi Cdg ben sette frequenze settimanali (due via Seattle, cinque via Los Angeles) dando anche l’opportunità di fare gratuitamente stop over nelle città di scalo, un’ottima idea per visitare una destinazione aggiuntiva durante il viaggio e per spezzare le ore di volo”.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti