Per Ita il volo diretto Fiumicino-Riyadh. Mercato in espansione sia leisure sia business

Ita Airways ha avviato i collegamenti con l’Arabia Saudita. Il primo volo diretto tra Roma Fiumicino e Riyadh è decollato ieri, 2 giugno. A presenziare al taglio del nastro al Terminal E dell’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino per Ita Airways, Tommaso Fumelli, vp Italy sales e Pierfrancesco Carino, vp International sales; Carlo Baldocci, ministro plenipotenziario in servizio presso la direzione generale per gli Affari Politici e ambasciatore designato a Riyadh; Sami Ibrahim Al Yahya, capo Ufficio di S.A.R. l’ambasciatore del Regno dell’Arabia Saudita in Italia; Fabio Nicolai, vice direttore generale Enac; Raffaello Biselli, assessore Commercio e Mercati, attività produttive e Suap del Comune di Fiumicino; Susann Kern, country manager Italy di Saudi Tourism Authority e Federico Scriboni, Aviation Business Development director di Aeroporti di Roma.

In arrivo nuovi voli verso Kuwait City e Jeddah

Quello della Arabia Saudita è stato definito “un mercato in grande espansione e strategico per Ita Airways soprattutto per il traffico business – ha affermato Emiliana Limosani, chief commercial officer Ita Airways and ceo Volare -. Il nuovo collegamento Roma – Riyadh segna un traguardo significativo per la nostra compagnia e intensificherà gli scambi tra la Penisola Arabica e il nostro Paese. Il nostro impegno nella regione mediorientale proseguirà con l’introduzione di nuovi voli diretti verso Kuwait City e Jeddah rispettivamente a luglio e ad agosto”.

“L’Arabia Saudita è un mercato in forte espansione – ha ribadito Federico Scriboni, Aviation Business Development director di Aeroporti di Roma – con circa 200mila passeggeri trasportati nel 2023 Fiumicino ha quadruplicato i volumi di traffico del 2019, un trend di crescita confermato nel primo quadrimestre 2024, in aumento del +33% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L’avvio del nuovo collegamento aereo di Ita Airways su Riyadh dimostra la crescente rilevanza di un mercato, con ottime prospettive di ulteriore sviluppo sia per il segmento leisure sia per quello business”.

Aumentare i visitatori dall’Italia

Per quanto riguarda la destinazione, Hazim Al-Hazmi, presidente per Europa e Americhe di Saudi Tourism Authority, l’introduzione di collegamenti diretti da Roma verso Riyadh a giugno e Jeddah ad agosto è “un passo cruciale nella nostra missione per sviluppare ulteriormente il settore turistico e aumentare il numero di visitatori dall’Italia e oltre verso l’Arabia Saudita. Le nuove rotte, alimentate dalla nostra forte partnership con il vettore nazionale Ita Airways, miglioreranno significativamente l’accessibilità e si prevede che stimoleranno maggiori investimenti. Inoltre, questo sviluppo rafforzerà anche i legami culturali ed economici tra Italia e Arabia Saudita”.

Soddisfazione espressa anche da Ayman AboAbah, ceo di Riyadh Airports Company società che gestisce il King Khalid International Airport, che ha dichiarato: “Questo è un traguardo significativo nei nostri continui sforzi per espandere la nostra rete e rafforzare le nostre connessioni con le principali città globali. Siamo entusiasti di offrire ai nostri passeggeri più opzioni di viaggio e non vediamo l’ora di accogliere i viaggiatori da Roma per far loro scoprire la ricca cultura e ospitalità di Riyadh. Questa nuova rotta è una testimonianza del nostro impegno a fornire un servizio di alto livello e migliorare l’esperienza di viaggio per i nostri passeggeri”.

Cinque frequenze settimanali

Il collegamento appena avviato opera con cinque frequenze settimanali, da Fiumicino con Airbus A321neo di nuova generazione e tecnologicamente avanzato. L’A321neo è il primo aeromobile narrow body configurato con tre cabine separate: Business Class (12 posti), Premium Economy (12 posti) ed Economy (141 posti di cui 12 dedicati alla Comfort Economy).

Efficiente e silenzioso, vanta consumi di carburante ed emissioni di CO2 per posto inferiori di oltre il 20% e consente una riduzione del 50% dell’impatto acustico rispetto agli aerei di precedente generazione.

Lo sviluppo

L’apertura del nuovo volo è un importante prodotto per la compagnia – si legge in una nota -, che inaugura così i collegamenti con la penisola araba, mercato in cui saranno presto aperti anche i nuovi voli Roma-Fiumicino – Kuwait City (1° luglio) e Roma Fiumicino – Gedda (1° agosto).

Le aperture dei collegamenti anche per Accra e Dakar porteranno ad un totale di 57 le destinazioni operate nella Summer 2024, di cui 16 nazionali, 26 internazionali e 15 intercontinentali. Inoltre, nel picco estivo la compagnia volerà verso 12 ulteriori destinazioni stagionali, selezionate tra le mete più gettonate del turismo del Mediterraneo, incluse la Grecia, la Spagna, la Croazia e le isole italiane, raggiungibili con voli diretti da Roma Fiumicino e Milano Linate.

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti