Gli Europei di calcio trainano le prenotazioni in Germania. Per Trainline +32% di italiani

I Campionati Europei di Calcio in Germania fanno da traino alle prenotazioni. E’ quanto rileva Trainline che registra un incremento del 32% di passeggeri italiani che si metteranno in viaggio verso le principali città tedesche rispetto al mese precedente. Gli itinerari in treno dall’Italia verso le città che ospiteranno la nostra Nazionale – Dortmund, Gelsenkirchen e Lipsia – offrono non solo un panorama culturale, ma anche l’opportunità di visitare alcune città interessanti della Germania.

L’opzione del treno

“La competizione calcistica sta catalizzando un significativo incremento del flusso di passeggeri, con un’ampia schiera di viaggiatori italiani che approfittano dell’evento per scoprire le bellezze della Germania – commenta Andrea Saviane, country manager di Trainline Italia -. È sempre più evidente come i grandi eventi sportivi e di intrattenimento influenzano in maniera crescente le prenotazioni ferroviarie, dimostrando l’apprezzamento per il treno come opzione flessibile, ecologica e conveniente, anche per i tragitti oltre confine. Grazie all’app Trainline, i viaggiatori hanno la possibilità di individuare con facilità le tariffe al miglior prezzo garantito e organizzare i loro spostamenti senza intoppi. Siamo entusiasti di poter supportare i tifosi nel rendere i loro viaggi il più gradevoli ed efficienti possibile”.

Gli itinerari

Trainline, per favorire ulteriormente il trend che sta registrando, ha studiato degli itinerari diversificati per tutti gli italiani che stanno pensando di visitare alcune delle città della Germania in occasione dei match che vedranno impegnati gli Azzurri di Spalletti. Il calendario prevede: il 15 giugno Italia-Albania a Dortmund (1^ giornata), Spagna-Italia a Gelsenkirchen (2^ giornata) il 20 giugno e Croazia-Italia a Lipsia (3^ giornata) il 24 giugno.

Una proposta è il tour verso i match del girone di qualificazione. L’itinerario da Verona a Monaco di Baviera offre la possibilità di scoprire un panorama alpino, toccando città come Rovereto, Trento, Bolzano, Bressanone, Vipiteno e Innsbruck. Arrivati a Monaco di Baviera, capitale dell’Oktoberfest, si potranno visitare il Palazzo Reale, la Cattedrale di Nostra Signora o il Deutsches Museum, uno dei più grandi musei dedicati alla scienza e alla tecnologia.

Oppure si può viaggiare verso Dortmund per il calcio d’inizio. Salutando Monaco di Baviera, il viaggio merita una toccata e fuga in città come Stoccarda, per i musei Porsche e Mercedes-Benz; Francoforte per una passeggiata lungo il Meno e una visita alla Cattedrale; Colonia per una tappa al Museo del Cioccolato Imhoff e Dusseldorf per godersi il panorama dalla Torre sul Reno.

Per il match Spagna – Italia del 20 giugno, Dortmund e Gelsenkirchen distano poco più di 30 minuti in treno e, trovandosi a Dortmund, sarà facile raggiungere lo stadio dove l’Italia giocherà contro la Spagna. Per chi raggiunge lo stadio teatro della seconda partita del girone dall’Italia, è possibile optare per la tratta da Milano, via Svizzera.

Per il match Italia-Croazia del 24 giugno, da Dortmund a Lipsia o da Berlino a Lipsia o da Monaco di Baviera a Lipsia. I giorni precedenti l’ultima partita del girone saranno l’occasione per visitare Berlino o raggiungere Lipsia passando da Monaco di Baviera e facendo tappa a Norimberga.

Tags:

Potrebbe interessarti