Matrimonio Ita-Lh più vicino. Giorgetti: “Potrebbe anche non presentarsi il Don Abbondio”

Passi avanti nell’operazione Ita-Lufthansa. A quanto appreso da Ansa, da fonti europee vicine al dossier che parlano di “progressi decisivi”, la Commissione europea ha mostrato un primo parere positivo informale in merito, ma la data entro la quale si saprà se questo matrimonio “s’ha da fare” è il 4 luglio.

Intesa con condizioni

Un’intesa con condizioni. Il motivo è noto, tutelare la concorrenza nell’aeroporto di Linate e sui collegamenti di corto e di lungo raggio, che prevede l’apertura delle rotte a vettori concorrenti.

A esprimersi in merito – con un cauto ottimismo – è il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, che ha dichiarato – come si legge su Ansa -: “Diciamo che la data è fissata, sono convocati sposi e testimoni. Tutto può accadere. In questo momento credo che convoleremo a nozze, però tutto può essere”.

Poi, prendendo in prestito un personaggio cruciale dai Promessi Sposi, ha aggiunto: “Sono convocati sposa e testimoni però potrebbe anche non presentarsi il Don Abbondio della situazione”.

Misure soddisfacenti

Come riporta Adnkronos, le due compagnie hanno presentato informalmente alla Commissione Europea misure soddisfacenti in merito alle preoccupazioni sul tema concorrenza, che sono state espresse in merito all’operazione. Quest’ultima è oggetto di indagine da parte della Dg Concorrenza.

Tags: ,

Potrebbe interessarti