Tui punta sull’Africa sub-sahariana: tutti i progetti in pipeline

Il gruppo Tui accelera la sua crescita nell’Africa subsahariana. A riportarlo è la stampa di settore britannica, che spiega come – dopo il primo hotel del nuovo marchio The Mora a Zanzibar – l’operatore ha identificato ulteriori opportunità alberghiere in Africa sulla costa orientale dell’Oceano Indiano.

I brand interessati

Il ceo Sebastian Ebel ha affermato: “L’Africa ha un grande potenziale. Un altro cluster africano è in fase di creazione sulla costa orientale. L’approccio olistico è al centro della nostra strategia quando sviluppiamo nuove destinazioni”. Il manager ha parlato del potenziale per i marchi Robinson Club e per Tui Blue e ha annunciato altri due Robinson Club a Zanzibar e sull’isola di Boa Vista a Capo Verde.

I bacini-target: non solo Europa

“Le decisioni sono state prese, gli architetti e i designer stanno lavorando. La costruzione inizierà a breve – ha detto Ebel -. Dopo l’Africa occidentale, vediamo un grande potenziale nell’Africa orientale, non solo per gli ospiti dall’Europa ma anche per gli ospiti dal Nord e Sud America e dal Medio Oriente“.

Sono previste anche nuove aperture in Senegal e Gambia e l’ampliamento dell’attività alberghiera a Capo Verde, che andrà oltre le due isole di Sal e Boa Vista. Anche il Kenya è nella lista.

Tags:

Potrebbe interessarti