Nuova partnership per Le Boat e il Gruppo Beneteau

Le Boat e il Gruppo Beneteau rinnovano la partnership che porterà la più grande società di noleggio barche d’Europa a investire oltre 100 milioni di sterline nei prossimi dieci anni in imbarcazioni con il marchio Delphia, brand nato in Polonia e parte del Gruppo dal 2018.

L’accordo garantisce ai clienti Le Boat una gamma ancora più ampia di opzioni innovative tra cui scegliere al momento di pianificare una crociera fluviale a guida autonoma. Delle 400 nuove barche Delphia che saranno costruite nel prossimo decennio per Le Boat, 100 saranno realizzate nei prossimi tre anni e almeno 25 nel 2025. I nuovi ordini riguardano una combinazione dell’attuale gamma Horizon, già in produzione, più 34 esemplari di una nuova imbarcazione premium da una a due cabine, chiamata Liberty e sarà varata nel 2025. Inoltre, verrà sviluppato un nuovo modello da tre a quattro cabine – da lanciare nel 2027 – interamente progettato in collaborazione con Le Boat, che ne avrà l’esclusiva per la versione charter. Tra le premium features, aria condizionata in tutti gli ambienti e un flybridge di qualità superiore.

Le nuove imbarcazioni entreranno a far parte anche nel Programma Proprietà-Gestione di Le Boat, una formula che dal lancio della flotta Horizon, nel 2016, ha triplicato i suoi volumi. Attraverso il programma un cliente può acquistare una barca nuova o usata che viene gestita e manutenuta da Le Boat e può godere ogni anno di otto settimane a bordo della sua houseboat – o un’imbarcazione simile – partendo da una delle 33 basi in 9 paesi e 17 regioni tra Europa e Canada e ricevendo una rendita fissa annuale, che la barca venga noleggiata o meno, con un’opzione di rivendita al termine di 7 anni.

Delphia e LeBoat stanno lavorando anche per espandersi nel mercato nordamericano finalizzando la presenza in nuove località, sia per le vacanze charter sia per la vendita di barche.
La nuova gamma di barche Liberty –  già prenotabile – sarà disponibile da alcune basi Le Boat selezionate in Francia, Germania, Inghilterra e Paesi Bassi. Come sempre, non sono richieste né patente nautica né esperienze pregresse di navigazione.
Tags: ,

Potrebbe interessarti