EDITORIA - EVENTI - SERVIZI DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE
Avani Rio Novo Venice: “Così conquistiamo i Millennials”

L’arte entra in hotel. Avani Rio Novo Venice, nel quartiere di Dorsoduro a Venezia, fino al 4 novembre ospiterà negli spazi comuni dell’albergo 14 prestigiose opere di Endless. Giovane street artist inglese di fama internazionale, i suoi lavori sono già stati esposti agli Uffizi e alla Biennale. (LA FOTOGALLERY) Si tratta della prima iniziativa in assoluto, di questo tipo, per la struttura che si pone l’obiettivo di coniugare ospitalità e cultura. Ex Nh Rio Novo, dallo scorso 21 settembre, infatti ha riaperto al pubblico per Avani Hotels & Resorts (parte del gruppo Minor Hotels) brand che oggi in Italia conta due realtà compreso l’Hotel Avani Palazzo Moscova di Milano.

Esperienze lifestyle

“Abbiamo stretto una collaborazione con la Galleria Cris Contini Contemporary e stiamo lavorando per ospitare altre rassegne anche in futuro aperte anche alla clientela esterna. -afferma il direttore Stefano Botteon– Questo è soltanto uno dei progetti che caratterizza un brand lifestyle come Avani, l’offerta infatti viene completata anche da altre tipologie di esperienze che oggi proponiamo ai nostri ospiti, grazie alla figura dedicata di un guest relation”. Al momento si può scegliere tra: la lavorazione di piccoli gioielli in vetro a Murano, un “cicchetti tour” alla scoperta della tradizione enogastronomica locale, la corsa per le calli all’alba o al tramonto in compagnia di un personal trainer che illustra anche i punti di interesse sul percorso studiato su diversi livelli di difficoltà, oppure il laboratorio “Artisan Mask Workshop”. Lo studio Carta Alta in Giudecca, guidato dagli anni ’90 dal titolare Augusto Maurandi, è una vera eccellenza della Laguna la cui fama è arrivata fino ad Hollywood con la realizzazione di maschere per pellicole come Eyes Wide Shut, Spiderman 2, Gossip Girl, il 60° di Playboy e Megalopolis. (IL VIDEO)

Clientela internazionale

L’Avani Rio Novo Venice, che trova spazio in una ex sede dell’Enel, conta 144 luminose e spaziose camere il cui design strizza l’occhio a una clientela giovane e internazionale. “Abbiamo aperto poco meno di un anno e in questo periodo ci siamo impegnati nel riposizionamento dell’hotel e della comunicazione di tutto ciò che possiamo offrire sia dentro che fuori alla struttura. -prosegue il direttore- La clientela è quasi totalmente internazionale, nei picchi di stagione pesa addirittura per il 90%, con una prevalenza di ospiti statunitensi. La permanenza solitamente si attesta sulle due\tre notti con un prezzo medio camera di circa 400 euro e un tasso di occupazione che oscilla tra il 70% e l’80% con buone performance anche dei mesi di spalla”.

Target Millennials

“Ci troviamo una zona estremamente giovane e dinamica della città, fuori dai soliti circuiti turistici, e il nostro target sono i millennials.-conclude Botteon-La camera, ad esempio, è dotata di un tappetino yoga e di un cubo in sughero con un qr code da inquadrare per trovare tutte le informazioni utili sul soggiorno. Alta anche l’attenzione alla sostenibilità con le card in legno per accedere alla camera e nessuna traccia di plastica all’interno della struttura, dagli amenity kit fino agli spazi dedicati alla ristorazione. La proposta f&b nel ristorante 8 Millimetri Cicchetti & Wine è genuina e local. Abbiamo anche pianificato soluzioni ‘grab&go’ per degustare i piatti ovunque e in qualsiasi momento, non strettamente in hotel. Infine lo splendido giardino centrale, meteo avverso permettendo, si aprirà sempre più alla clientela esterna con un calendario di aperitivi e iniziative culturali”.

Sveva Faldella

Tags: , , , , ,

Potrebbe interessarti