Vai al numero:

Archivio: Settimanale numero 1612

  • I concept: confermati ma consapevoli La pandemia lo ha fatto. Ha cambiato il modo di viaggiare. E se la trasformazione è elemento spartiacque tra un modo di fare turismo pre e uno post-Covid, come la declineranno i resort turistici, e quale sarà il modello di “fare villaggio” nel post-pandemia? Insomma, si tornerà ai concept immediatamente pre-Covid o qualcosa è davvero ...
  • Esperienze tra vette e valli Un lungo, lunghissimo elenco di attività outdoor, fatto di escursioni e trekking, canoa e kayak, bici e cavallo, arrampicate e passeggiate. È questa l’offerta turistica e sportiva che le Alpi piemontesi sono in grado di offrire a chi le visita, con un territorio che va dalle alte cime del torinese al Monviso, dal Monte Rosa ...
  • Alpi Liguri, terra affacciata sul mare Nella Liguria di Ponente mare e montagna si toccano. Strettamente legate alle Alpi Marittime piemontesi e al Mercantour francese, le Alpi Liguri rappresentano una destinazione tutta da scoprire per l’attività outdoor, tanto sulla costa quanto all’interno. Appena oltrepassato il “confine” con il Piemonte, la provincia di Imperia si può vivere all’aperto tutto l’anno, con itinerari ...
  • Cambio di pelle per il travel La travel industry guarda al futuro e lo fa con cauto ottimismo grazie soprattutto all’allentamento delle restrizioni e alla riapertura di alcuni importanti mercati internazionali. Se ne è parlato nel corso del panel “Il futuro che verrà: scenari oltre la crisi con i top player della travel industry italiana” svoltosi di recente a Milano. “La ...
  • Ndc: è ancora new? Secondo un recente studio, questo sarà l’anno in cui Ndc verrà adottato su larga scala e la tecnologia che sta alla base di questo protocollo è progredita in modo significativo nell’ultimo periodo. Cosa sta effettivamente cambiando nel mondo aereo e cosa stanno facendo i vettori? Ma soprattutto sono stati risolti i problemi segnalati in passato ...
  • Italia e Francia unite per promuovere l’open air Una nuova offerta turistica che vede i confini non come limite, ma come opportunità per sviluppare una nuova offerta outdoor che valorizzi al contempo le proposte di Italia e Francia. Con l’obiettivo di incrementare e sviluppare questo progetto, nei mesi scorsi, un centinaio di operatori, tra buyer e seller, ha preso parte al workshop online ...
  • La Valle d’Aosta è pronta per l’estate La Valle d’Aosta è pronta ad accogliere i turisti. La regione lancia la stagione estiva giocando i suoi atout tra montagne, sentieri, aree protette, riserve naturali, passando per castelli, siti archeologici ed attività outdoor. Tra parchi e leggende I luoghi per scoprire la bellezza della natura che offre la regione sono i parchi, le riserve ...
  • Dal mare alla montagna Clima mite, arte di vivere, cultura, natura, lusso accessibile tra palazzi della Belle Époque e giardini rigogliosi: la Costa Azzurra e il dipartimento delle Alpi Marittime accolgono più di 11 milioni di turisti all’anno. A meno di un’ora dalla costa, che si snoda lungo 80 km nel Mediterraneo, le località di montagna, tra cime che ...
  • I record europei di Alpi Alta Provenza Un patrimonio naturale da record: è quello che vanta la regione Alpes de Haute Provence, grazie al Verdon, il più grande canyon d’Europa, al lago di Allos, considerato il più grande lago d’altitudine europeo. A ben guardare c’è anche la più grande riserva naturale geologica e come patrimonio Unesco si segnalano il Parco naturale regionale del ...
  • Savoie Mont Blanc, sport all’aperto tutto l’anno Vicino all’Italia, con 170 km che separano Torino a Chamonix e i 241 km che occorre percorrere per raggiungere la località francese da Milano, il dipartimento Savoie Mont Blanc si profila come una destinazione outdoor per tutte le quattro stagioni. Dispone di 112 stazioni adatte a sport invernali ed estivi con tante tipologie di resort ...
  • Regioni ai nastri di partenza L’incoming sembra riprendersi: dalle regioni i segnali sono positivi e le strategie di rilancio passano per l’esperienzialità, la cultura, gli eventi e, non in ultimo, la flessibilità. Le motivazioni di viaggio Che la Basilicata sia oggetto di interesse lo dimostrano “le ricerche effettuate tra febbraio e dicembre – commenta Antonio Nicoletti, direttore generale dell’Agenzia di ...
  • Il punto di domanda del personale Una stagione iniziata bene (sia per i flussi nazionali che internazionali), un po’ rallentata a causa della guerra, ma comunque in ripresa, anche se con il punto di domanda del personale, in particolare quello di sala, che si fa fatica ad ingaggiare. Sono alcuni dei segnali emersi nelle ultime settimane. “Sono ripartite le prenotazioni – ...
  • Non è tempo di “algoritmi” La sfida del 2022 potrebbe essere ritornare a vendere come una volta, come nel 2019, l’anno con il quale confrontare i trend attuali per capire quanto si è lontani dai numeri a cui si era abituati. Se guardare al 2019 dal punto di vista delle cifre può essere giusto, essendo l’era del pre-pandemia, in questi ...
  • La sfida del pricing I villaggi vacanze alla sfida del pricing. I rincari generalizzati su energia e materie prime avranno certamente dei riflessi sul prezzo finale al cliente: in che misura, con che effetti sui volumi e con quali contromosse, è ciò che abbiamo chiesto ai t.o. “Sicuramente il pricing sarà la vera sfida per tutti – racconta Ota ...