Vai al numero:

Archivio: Settimanale numero 1626

  • Discover Italy raddoppia con oltre 160 buyer di altissimo livello Prende il via la settima edizione di Discover Italy, l’evento nel quale hotel e operatori italiani incontrano i migliori buyer. L’appuntamento di quest’anno, inoltre, si arricchisce con una importante novità: dopo il test nella passata edizione riservata solo a pochi seller, anche quest’anno il workshop avrà una giornata ulteriore nella quale gli espositori avranno l’opportunità ...
  • La mappa delle mete più richieste Guardando alla geografia delle mete quali sono quelle più richieste in questo momento dai pellegrini? Per Duomo Viaggi il fronte estero vede “Terra Santa, Giordania, Lourdes, Fatima e Santiago, ma sono in ripresa anche i Paesi legati alla figura di San Paolo come Malta, Cipro, Grecia e Turchia – sottolinea l’a.d. Giorgio Trivellon -, al ...
  • Momento formativo “È un momento di alta formazione e scambio professionale per migliorare le performance dell’Italia turistica nel mondo”. Così Ivana Jelinic, presidente e ceo di Enit, commenta la presenza dell’Agenzia a Discover Italy. “L’incoming è espressione della mission di Enit – prosegue il presidente -, che non puó mancare ad un appuntamento così strutturato e valido ...
  • Le novità sugli scaffali d’agenzia I pellegrinaggi riprendono i loro percorsi accompagnati dagli investimenti degli operatori, con novità di programmazione e potenziamenti che interessano sia il nostro Paese sia il fronte estero, ma anche una attenzione ancora più marcata alla personalizzazione dei tour. Torna il catalogo cartaceo Brevivet dopo tre anni è tornata “a stampare il catalogo e all’interno abbiamo ...
  • Il nuovo concept I viaggi devono essere accompagnati da archeologi ed esperti di alto livello, veri e propri mediatori culturali che riescono ad andare in profondità sugli aspetti legati a storia, arte e cultura. E’ questa la prima evidenza che emerge analizzando come si sia modificato il concept di turismo archeologico. A rivelare le nuove tendenze sono proprio ...
  • Piccoli gruppi, attenzione al prezzo e alla sicurezza E’ attento ai dettagli, alla sicurezza, sanitaria e non solo, è attento ai prezzi e ora tende a muoversi in piccoli gruppi. Sono alcuni dei tratti distintivi del pellegrino di oggi, che, al pari del turista viaggiatore, mostra le stesse necessità, in alcuni casi figlie dei tempi. Il pellegrino di oggi Come osserva Barbara Chiodi, ...
  • Una questione (anche) di domanda Un turista culturale su due sceglie il nostro Paese per la sua offerta culturale, con percentuali più alte per i viaggiatori più giovani e per coloro che visitano l’Italia per la prima volta. A dirlo l’indagine “Cultura e archeologia per un turismo sostenibile di qualità” presentata da Srm, centro studi collegato al gruppo Intesa Sanpaolo. ...
  • Con Toursikon alla scoperta di un tour della fede Scoprire itinerari religiosi grazie a un visual novel game. Si chiama Toursikon, è un nuovo modo di promuovere il territorio. E’ la scelta che ha fatto Elleviaggi, t.o. di Tursi che ha deciso di puntare sul gaming come strategia di promozione. Da qui la nascita del visual novel game, che ha come protagonista Sophie, la ...
  • Il pricing dinamico? “Un alleato” Un alleato per chi ha meno disponibilità di spesa. Uno strumento democratico. In tutti i casi si tratta di uno strumento commerciale insostituibile. Così descrive il pricing dinamico Pier Ezhaya, direttore generale tour operating di Alpitour: “Oggi non c’è alternativa a ragionare in ottica dinamica – commenta -. Credo che il prezzo dinamico sia un ...
  • Naar dà smalto al Vecchio Continente Far riscoprire il Vecchio Continente, andando oltre un’offerta standardizzata. E’ lo spunto che ha indotto lo specialista dei viaggi a lungo raggio, Naar Tour Operator, ad immettere sul mercato la sua idea di Europa. Ne parliamo con Mariagrazia Verna, responsabile commerciale dell’operatore, e con Valentina Bosco, product manager Europa.   Gv: City break, viaggi su misura ...
  • Vivere la terra dello Slow Mix Per conoscere l’Emilia bisogna viverla e lo si può fare tra esplorazioni del gusto, immersioni nella cultura, itinerari nella natura, a contatto con lo Slow Mix. E’ una terra che invita ad immergersi completamente nella vita di chi la abita. Sperimentare il territorio di Parma, Piacenza e Reggio Emilia vuol dire lasciarsi conquistare dalle esperienze ...
  • Cultura in Europa: l’Italia domina la classifica L’Europa è la patria dell’arte di fama mondiale, del patrimonio storico e di culture affascinanti. Uno studio di Bounce ha analizzato le città europee in base a fattori quali il numero di musei, sale da concerti, biblioteche e teatri, per rivelare le città più acculturate d’Europa. La ricerca si concentra sulle città europee più visitate nel ...
  • Dai film in bianco e nero alle cooking class Il respiro del Grande Fiume, i film di Peppone e Don Camillo, il sapore dei prodotti tipici tra parmigiano reggiano, salumi, pasta fatta a mano e cooking class per scoprire di persona i segreti delle cucine. Sono alcune delle tante occasioni per vivere l’Emilia. Tra Parmigiano e castelli Si può fare un viaggio alle origini ...
  • Egitto, la grande ripresa Gli italiani tornano a prenotare con grande slancio le vacanze in Egitto, dopo che il 2022 si è chiuso per il Paese dei Faraoni con un recupero di circa il 50% dei flussi turistici pre-pandemici dall’Italia.  Le prospettive per l’anno in corso sono decisamente ottimistiche, con crescite per il mercato italiano stimate attorno al 30%, ...
  • Visit Emilia e la forza di tre province Un avvicinamento ai numeri del 2022 ed una strategia che promuove l’Emilia come terra dello Slow Mix. Ne parliamo con il presidente di Visit Emilia, Cristiano Casa, che racconta le nuove iniziative e le sinergie con il territorio. Gv: Presidente, Visit Emilia include il territorio di un’area vasta (Parma, Piacenza e Reggio Emilia) e i ...
  • Rallo: il ritorno delle famiglie L’Egitto culturale sta vivendo una nuova vita. In primis per il volume delle richieste, ma anche per la tipologia di clientela, che coinvolge famiglie e teenager. Ce ne parla Silvia Russo, amministratore unico di Rallo Viaggi.  “Stiamo assistendo ad una rinata richiesta di Egitto classico culturale, e con piacere, riscontriamo che è ripartito l’interesse da ...
  • L’affascinante pianura dei cammini e delle bike “Il turismo lento, sostenibile, en plein air, esperienziale, fortemente legato al territorio, si evolve sul piano qualitativo in una delle destinazioni foodie per antonomasia in Italia”. Cristiano Casa, presidente di Visit Emilia, spiega così l’importanza della mobilità slow nelle province di Parma, Piacenza e Reggio Emilia. Pedalare e camminare immersi nelle atmosfere disegnate dal fiume ...
  • L’Emilia è tutta un fiore Sul territorio di Parma, Piacenza e Reggio Emilia in primavera sbocciano molti eventi dedicati al florovivaismo e alla biodiversità. Le piazze e le vie dei borghi, le corti dei maestosi Castelli del Ducato ed i giardini delle città si trasformano in un palcoscenico di importanti manifestazioni dedicate al florovivaismo, per vivere i profumi e i ...
  • Automatizzazione in agenzia, da “nice to have” a “must have” Il nuovo contesto generato dalla pandemia ha mosso le aziende verso la necessità di automatizzare, ottimizzare e velocizzare i processi e la digitalizzazione è entrata nelle agende delle imprese italiane a prescindere dall’industry di riferimento e dal modello di business. “Gli effetti della pandemia – dichiara Gabriele Rispoli, direttore commerciale di Amadeus Italia, Israele, Grecia ...
  • Il viaggio del futuro: esperienze digitali intuitive, fluide e veloci “Crediamo che oggi gli strumenti tecnologici in tempo reale che consentono agli agenti e ai viaggiatori di ricercare, acquistare e gestire un viaggio, pre-o post-prenotazione, in modo rapido ed efficiente siano il fondamento di un’esperienza moderna”. Ne è convinto Damiano Sabatino, vice president & managingdirector, account management, Europe diTravelport. “Considerando i processi e i flussi ...
  • Ita Airways atterra a Discover Italy “Ita Airways è orgogliosa di partecipare in qualità di vettore ufficiale a Discover Italy 2023 – dichiara la coo Emiliana Limosani – per la promozione dell’Italia e del made in Italy ai principali buyer internazionali e nazionali. Ita Airways presenterà ai partecipanti la nuova offerta per la stagione Summer 2023 che prevede un totale di ...
  • I tre filoni della Liguria Mare, cultura, outdoor sono i tre filoni portanti della proposta turistica della Liguria che, attraverso Agenzia “in Liguria”, per questa edizione di Discover Italy ha acquisito 16 postazioni che saranno occupate da altrettanti seller rappresentativi dell’offerta regionale. Quest’anno, Agenzia ha organizzato un educational, dal 26 al 29 aprile, “per una trentina di buyer internazionali per ...
  • Il made in Italy leva per l’incoming C’è ancora una flessione nei flussi dall’estero, ma il recupero dovrebbe avvenire entro il 2024, a conferma di questa previsione la forte propensione ai viaggi internazionali registrata dal numero di prenotazione aeree. A confermarlo Roberta Garibaldi, vice presidente Tourism Ocse: “Inoltre iniziano i primi segnali positivi dalla Cina e il nostro impegno sarà quello di ...
  • I progetti ambiziosi di Falkensteiner Hotels & Residences Un portfolio, al momento, composto da 31 hotel in 6 Paesi per Falkensteiner Hotels & Residences, che ha in serbo “un piano di sviluppo e progetti molto ambiziosi per i prossimi anni. Quest’anno – dichiara Otmar Michaeler, ceo Falkensteiner Michaeler Tourism Group – lanceremo le nostre nuove Luxury Villas a Zara, all’interno del Resort di ...
  • Cara Italia, ma quanto piaci? Il nostro Paese continua a mantenere il proprio appeal, a confermarlo i dati raccolti da Mabrian Technologies Travel Intelligence. “Per l’anno in corso prevediamo un +40% di ricerche dei voli l’Italia rispetto al 2022 – afferma Anna Borduzha, business development manager del gruppo -. Un trend positivo che, di conseguenza, si rifletterà anche sulla connettività ...
  • I pellegrini tornano a viaggiare I pellegrini sono tornati a viaggiare. Non sono mancate le difficoltà anche per questo comparto specifico, tra pandemia, chiusura di destinazioni e crisi economica, però resta salda la voglia di viaggiare e il responso dal fronte degli operatori è più che positivo. Lo conferma Brevivet, “dopo due anni di chiusure abbiamo finalmente ripreso, seppur con ...