Tre novità nel network di Cathay Pacific

Il 2016 di Cathay Pacific ha visto la ristrutturazione interna della compagnia e il compimento dei 70 anni, essendo stata fondata nel '46. Ha visto anche l'introduzione dell'A350 su Roma ed una revisione delle classi.

Il 2017 porta, invece, novità sul fronte voli, da luglio "il Barcellona-Hong Kong diretto, che si affianca al Madrid del luglio 2016 – fa presente Margherita Rosa, agency sales supervisor -. E' stato aperto il 26 marzo il Tel Aviv-Hong Kong, operato 4 volte a settimana, mentre da dicembre sarà la volta del collegamento da Christchurch, dopo una chiusura durata diversi anni", fa presente la manager. Dall'Italia c'è il volo giornaliero da Malpensa e il giornaliero da Fiumicino (nella Winter sono 4 collegamenti).

Tra i trend si distingue il Giappone, "sta avendo un grande successo – commenta Rosa -, sembra sia la meta dell'anno, sebbene sia una tendenza che si era già evidenziata lo scorso anno. Altrettanto richiesta è la Thailandia, così come l'abbinamento con Hong Kong. Vietnam e Cambogia hanno avuto una crescita esponenziale negli ultimi anni". 

Si conferma l'interesse della compagnia per l'Europa, come sottolinea Daniele Bordogna, sales & marketing manager Italy. "Un'area di forte interesse per l'incoming è quella Asia-Pacifico, un mercato che apprezza il servizio della compagnia così come il mercato italiano, che ha una base di passeggeri repeater. Il nostro Paese si conferma un mercato importante per Cathay". s.v.

Tags:

Potrebbe interessarti