Apicella, Welcome Travel Group: “Convention a Bit per sviluppare interazione e valori”

Dopo un anno eccezionale come quello appena conclusosi, Welcome Travel Group si prepara a sfruttare la centralità di Bit per incontrare le agenzie del network e i suoi partner e per massimizzare gli effort sul business che nel 2023 hanno fatto registrare al network un volume totale di affari sui partner contrattualizzati 2022/23 di 1 miliardo 934 milioni, suddiviso tra fatturato leisure di 1 miliardo 437 milioni, vettori 484 milioni, assicurazioni 13 milioni, per un aumento complessivo del +18% vs 2018/19 e del +44% vs 2021/22.

“Abbiamo iniziato a lavorare alla partnership con Bit a marzo di quest’anno – ha spiegato Adriano Apicella, amministratore delegato di Welcome Travel Group -, strutturando un progetto che coinvolgerà 1600 agenti di viaggio e un centinaio di partner del network, che saranno ovviamente partecipanti alla convention, inserita nei programmi di Bit, ma anche espositori. Quindi, raggiungiamo il doppio risultato per i nostri partner commerciali e per gli agenti: poter interagire con i partner del network e con i visitatori della fiera, ritrovarsi, vedersi, fare business. Riteniamo questa partnership ci possa consentire di realizzare un evento memorabile ricchissimo di contenuti a partire da due serate molto interessanti per le agenzie, una powered by Costa Crociere, l’altra per festeggiare il centenario di Turisanda, Ci saranno poi due sessioni plenarie per gli agenti, nel corso delle quali condivideremo contenuti di innovazione e di servizi che il network mette a disposizione per raggiungere gli obiettivi di fatturato. Sarà un evento da ricordare con un “io c’ero” e un momento importante di lavoro, nel quale lo scopo è imparare dalle agenzie, comprendere le loro necessità e le opportunità da cogliere”.

“L’obiettivo – ha aggiunto – è trasferire agli agenti tutte le azioni commerciali, i servizi tecnologici e di marketing, le attività di formazione che possono mettere a valore per divenire maggiormente efficienti e ingaggianti verso i clienti finali. Noi, come agenti di viaggio, dobbiamo offrire qualità e consulenza al cliente. Altrimenti non sarà possibile mantenere la quantità estremamente importante di nuova clientela arrivata in agenzia quest’anno”.

Guardando il 2024

Per il 2024, nonostante un panorama internazionale ancora fortemente instabile, il network registra già una crescita dei volumi leisure pari al +29% pari data rispetto al 2023 e punta a un risultato di chiusura del prossimo anno del +12%.
La convention di febbraio in partnership con Bit rappresenterà quindi un elemento chiave nella concretizzazione del risultato che il network si è prefissato per il 2024 e contribuirà a rafforzare le proprie relazioni territoriali e internazionali a beneficio delle agenzie affiliate e degli stessi partner commerciali.

Tags: ,

Potrebbe interessarti