In viaggio negli Usa ripercorrendo cinque film

In vista della cerimonia degli Oscar, che si svolgerà l’11 marzo, Visit The Usa celebra i luoghi che hanno fatto da sfondo ad alcune pellicole del cinema americano, invitando appassionati e viaggiatori a riscoprire gli Stati Uniti attraverso cinque film.

Santa Ynez Valley, California – “Sideways”

Uscito nel 2004, ha vinto l’Oscar per la migliore sceneggiatura non originale. La storia si sviluppa lungo un itinerario in una zona precedentemente poco conosciuta, la Santa Ynez Valley in California. Organizzare un viaggio in questa terra, permetterà di scoprire una delle zone vinicole più famose e pittoresche degli Stati Uniti.

Savannah, Georgia – “Forrest Gump”

Per celebrare il 30° anniversario della pellicola, quale migliore occasione per intraprendere un viaggio sulle orme di questo iconico personaggio? Qui un itinerario di viaggio per ripercorrere tutte le ambientazioni del film, se invece l’idea è quella di conoscere meglio la città di Savannah, in Georgia, il tour inizia dalle Live Oaks, riconoscibili per i loro lunghi e sinuosi rami che si estendono orizzontalmente per poi proseguire verso la maestosa Monument Valley, al confine tra Utah e Arizona, nota per le sue spettacolari formazioni rocciose. Un viaggio che annovera anche le spiagge della Carolina del Sud, le storiche strade di Washington D.C. e il faro di Marshall Point nel Maine.

California e Arizona – “Karate Kid”

La pellicola compie 40 anni e può essere la perfetta ispirazione per un viaggio negli States: le ambientazioni del film includono la San Fernando Valley, un mix di cultura urbana e natura in California, e le cittadine di Phoenix e Sedona in Arizona, rispettivamente note per l’arte e l’offerta culinaria e per le formazioni di roccia rossa e i sentieri escursionistici. Un altro luogo simbolo di questo Stato è il Chiricahua National Monument, al confine con il New Messico: un parco caratterizzato da una vegetazione rigogliosa, dettaglio insolito per un’area per lo più arida.

Utah – “Footloose”

Anche questo film precursore dei musical celebra il suo 40° anniversario. Lo sfondo è lo stato dello Utah, con la Monument Valley, il Grand Canyon e molti parchi nazionali. A soli 30 minuti di auto si trova la Valley of the Gods, una strada sterrata lunga 17 km con panorami mozzafiato lontano dalle strade più battute dal turismo tradizionale, dove si può rimanere incantati da giganteschi monoliti rossi, mesas e pinnacoli.

Massachusetts – “Piccole Donne”

Sono passati 90 anni da quando Katharine Hepburn interpretò il personaggio di Jo March. Il film fu ambientato in Massachusetts: uno stato di infinita bellezza che, oltre alla capitale Boston, offre la possibilità di visitare luoghi unici. Ad esempio, le isole di Nantucket e Martha’s Vineyard dove si può anche praticare il whale-watching. Oppure Salem, Gloucester, Essex e le piccole cittadine a nord di Boston, per spingersi nell’entroterra fino alle colline dei Berkshires, o Cape Cod un’incantevole penisola bagnata dall’Oceano Atlantico.

 

Tags:

Potrebbe interessarti