Ernest, automazione dei processi

Una start up giovane e proiettata nel futuro, con un radicamento fortissimo sullo stato dell’arte hi-tech per tenere fede al business plan. Ernest Airlines è la prima compagnia aerea italiana low cost con sede a Milano e ha iniziato a operare offrendo voli diretti dall'Italia all'Albania, per poi espandere le rotte sull’Ucraina con aeromobili Airbus Family 320. Fondata nel 2015 da un gruppo di giovani investitori svedesi e italiani, la storia di Ernest Airlines è fatta di esperienza, creatività, attenzione ai dettagli. Ma soprattutto di tecnologia, sviluppata con partner d’eccellenza come Oracle.
Abbiamo fatto il punto con Steven McCrumb, direttore comunicazione Ernest SpA.

Gv: Ci descrive che cosa è stato realizzato per Ernest? Qual era stato l'input che era stato richiesto a Oracle?
“Ernest è una start up, e come tutte le start up abbiamo dovuto fare molte scelte in poco tempo. Sapevamo di aver bisogno di automatizzare i processi per tenere il passo con il tasso di crescita che avevamo previsto nel nostro business plan; questo era fondamentale, in particolare, per il marketing, perché sapevamo che avremmo avuto una grande quantità di dati a disposizione e che quanto meglio avessimo saputo personalizzare e indirizzare alle persone giuste la nostra comunicazione, tanto più successo avrebbero avuto le nostre campagne. Abbiamo presentato a Oracle le nostre richieste e ci hanno proposto di adottare tre soluzioni in cloud: Responsys, Maximyzer e BlueKai”.

Gv: Quali sono le funzionalità?
"L’insieme delle tre soluzioni offre una grande quantità di funzionalità che sono state studiate per integrarsi in modo specifico con i nostri sistemi di prenotazione e gestione dei passeggeri. Per citarne alcune, possiamo inviare tutti i nostri itinerari di viaggio, messaggi per ricordare di effettuare il check in online, comunicazioni che mirano a ottenere cross-selling utilizzando i dati live dei passeggeri, man mano che entrano nel sistema”.

Gv: È prevista un'implementazione costante?
“Facciamo costantemente miglioramenti e integrazioni. Quando ci vengono nuove idee, lavoriamo in stretta collaborazione con il team Oracle per implementare nuove funzionalità, anche ampliando la gamma di prodotti Oracle che usiamo”.

Gv: Quali sono i plus esclusivi realizzati per Ernest?
“Credo che il grande valore aggiunto della piattaforma cloud Oracle è che è ‘agnostica’: questo significa che ogni cliente può realizzare le sue specifiche funzionalità sui propri sistemi. Molte delle altre opzioni che abbiamo valutato erano molto rigide e ci avrebbero richiesto di adattarci alle loro caratteristiche”.

Gv: Quali i progetti futuri?
“Stiamo lavorando per sviluppare nuovi strumenti di customer care. Vogliamo assicurarci che i nostri clienti vivano un’esperienza d’uso semplice, connessa e automatizzata tramite il massimo numero possibile di touch point”.

Recentemente Ernest Airlines ha annunciato la partnership con il vettore russo Pobeda Airlines, primo accordo di codeshare tra due low cost carrier che collegano l’Italia e la Russia. Ernest è anche Gsa di Pobeda nel territorio italiano e sarà coinvolto nella promozione e nella organizzazione delle vendite dei voli operati dall’Italia per la Russia nel settore trade.          

Tags: ,

Potrebbe interessarti