Cuba in Bit 2020

La delegazione cubana sarà guidata a Bit 2020 dal direttore generale marketing del ministero del turismo, Barbara Cruz Rodríguez unitamente alla responsabile turismo presso l’Ambasciata di Cuba in Italia, Madelén González-Pardo Sánchez. Presenti allo stand di Cuba, inoltre, gli operatori Cubatur, Havanatur e Gaviota Tours, le catene alberghiere cubane Cubanacán, Gran Caribe, Gaviota e la Marlin Marine and Nautical Company. Parteciperanno, inoltre, le catene alberghiere associate al settore turistico cubano: Iberostar, Barceló, Meliá, Accor e Blue Diamonds.

I professionisti del comparto turistico italiano e il consumatore finale, in visita alla Bit2020, avranno così modo di conoscere l’ampia ed eterogenea offerta ricettiva cubana, sempre molto amata dal nostro settore, intrattenendosi con i ritmi dell’Isla Grande e partecipando ad una interessante dimostrazione su come si fabbrica un sigaro.

Il mercato italiano, dal canto suo, continua ad essere di importanza cruciale per il turismo cubano: nel 2019 sono stati 133.436 i turisti italiani che hanno raggiunto le magnifiche città e le spiagge cubane. Per l’anno appena iniziato, si prevede comunque che il numero di arrivi dal Bel Paese possa ancora aumentare, grazie anche ad una sempre maggiore promozione e alla profonda diversificazione di esperienze turistiche: immersioni, nautica, natura, tour, circuiti, città patrimonio dell’Unesco, eventi, incentive e turismo culturale tra le diverse linee di prodotto.

Infine, quanti visiteranno lo stand di Cuba saranno invitati alla 40esima edizione della Fiera Internazionale del Turismo Fitcuba2020, che quest’anno si svolgerà dal 4 al 9 maggio e avrà come paese ospite la Russia: focus dell’evento sarà il prodotto sole e spiaggia. Sede di questa attesa manifestazione turistica sarà Varadero, con il quartiere fieristico di Plaza América.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti