WeRoad: aumento di capitale e obiettivo 60 milioni di fatturato

WeRoad guarda allo sviluppo futuro dopo l’aumento di capitale ad opera del family office H14 (la holding di Barbara, Luigi ed Eleonora Berlusconi), round da 18 milioni di euro al quale hanno partecipato anche la famiglia Grassi (del Gruppo E80) e la famiglia Rovati (Rottapharm). La scale up vede così salire a 36 milioni di euro il capitale totale raccolto finora.

Tecnologia e mercati esteri

Lo sviluppo sarà focalizzato su tecnologia e consolidamento degli attuali mercati esteri. “Vogliamo porre le basi per un’ulteriore espansione al di fuori dall’Europa”, ha dichiarato Guillaume Emmanuel Doerflinger nel corso di Bootcamp a Parigi, evento sulla digitalizzazione nel turismo nel Sud Europa che ha avuto luogo nella sede di BpiFrance a Parigi e dove Guida Viaggi era presente per testimoniare lo stato dell’arte del turismo in Italia.

Espansione

“Siamo attualmente presenti in 5 Paesi – ha dichiarato Doerflinger – in Italia, Spagna, Uk, Francia e Germania e miriamo ad un’espansione paneuropea e a seguire quella negli Stati Uniti e in altri mercati di lingua inglese”. Nel piano di sviluppo è previsto anche un modello di marketplace per travel producer, coordinatori e fornitori locali di servizi come le Dmc. Con 27mila passeggeri (weroaders) già registrati, l’obiettivo della scale up è di giungere nel 2023 a 57mila passeggeri e 60 milioni di ricavi. “Siamo la prima global travel community in Europa – ha spiegato il manager – e il nostro business si fonda su tre pilastri: tour operator, community e piattaforma digitale, sviluppata internamente. I punti di forza dell’offerta di viaggio sono l’esperienza, gli itinerari non strettamente turistici ma contrassegnati dall’autenticità, zaino in spalla, privilegiando le facilities locali e dando ai partecipanti tempo libero”. I gruppi, che vanno dai 5 ai 15 passeggeri circa, hanno un target di età tra i 25 ed i 50 anni. “Per quanto riguarda i canali social, funzionano moltissimo i gruppi su Facebook, dove vantiamo una community molto ampia con oltre 80mila iscritti in Italia”. L.D.

Tags: ,

Potrebbe interessarti